Tendenze
nuova campagna

Oriocenter è "unexpected": la nuova facciata del centro commerciale più grande d'Europa

È stato lanciato la scorsa settimana il nuovo claim che caratterizzerà l’immagine del mall nei prossimi mesi

Oriocenter è "unexpected": la nuova facciata del centro commerciale più grande d'Europa
Tendenze Bergamo, 22 Settembre 2021 ore 08:30

Oriocenter è “unexpected”: è stato lanciato il nuovo claim che caratterizzerà l’immagine del mall nei prossimi mesi. Gli aerei in decollo e le automobili in transito sull’A4 da adesso vedranno una tigre con un lecca-lecca rosa e una giraffa con occhiali sgargianti, i due soggetti di una serie destinata ad allargarsi nei prossimi mesi e che attualmente campeggiano sulla grande facciata principale.

«La campagna è un vero e proprio invito a scoprire Oriocenter come luogo magico, che si trasforma continuamente e si adatta al cambiamento - si legge nel comunicato di presentazione diffuso dall’ufficio stampa del mall -, uno spazio immaginifico che offre quello che non ci si aspetta perché, come il web, si muove a una velocità in bit, con proposte sempre ricercate e inattese».

La campagna segue e in qualche modo continua le precedenti campagne, rafforzando il brand Oriocenter e mostrandone sfaccettature molteplici, a significare e simboleggiare la varietà di esperienze che si possono vivere nella galleria di via Portico, che rispondono a diverse declinazioni del tempo libero, con un’offerta impareggiabile per densità relativamente a shopping, intrattenimento e ristorazione. Pur vivendo Oriocenter ciascuno “a modo proprio” (come suggeriva la precedente campagna “My way - A modo mio”), è sempre possibile sorprendersi e lasciarsi sorprendere (come suggerisce la campagna attuale), perché Oriocenter è “grande e unico” (il claim della campagna del gorilla del 2019).

Rispetto alla relativa sobrietà del concept “My Way - A modo mio”, Oriocenter torna a puntare su una campagna multisoggetto ad alto impatto visivo, immediatamente riscontrabile non solo dalla tipologia dei soggetti scelti, ma anche dalle soluzioni cromatiche (il fondo, sulla facciata principale, è di un elegante ma impattante nero). L’ordine, la pulizia e il minimalismo grafico, in ogni caso, si mantengono fedeli all’estetica elegante e ricercata che caratterizzano sia le campagne precedenti, sia più in generale l’approccio estetico del mall in ogni suo aspetto, dalle architetture interne ai contenuti grafici presenti nel centro.

«L’obiettivo - continua il comunicato del mall - è creare un momentaneo smarrimento per ciò che è grande e unico nel suo genere, ma anche emozione per ciò che è inaspettato, insolito e imprevedibile». Se la precedente campagna insisteva sulla possibilità di costruire, all’interno del mall, un proprio “microcosmo” basato su abitudini e interessi (cosa possibile in virtù della varietà di esperienze offerte dal mall), il tema della varietà in questa campagna è declinato attraverso la sottolineatura dell’imprevedibilità.

Dopo una fase di campagna teaser, che si è svolta soprattutto sui social, con l’obiettivo di creare attesa nel pubblico online, la facciata è stata svelata lo scorso 13 settembre. Il piano della campagna, inoltre, comprende affissioni nelle metropolitane, su tram, bus e in aree di grande passaggio a Bergamo e provincia, Brescia e Milano, oltre che spot e banner geolocalizzati su Spotify grazie alla partnership con la società di streaming musicale svedese.

L’autore della campagna è Giovanni Rossi, dell’omonimo studio di marketing e comunicazione modenese, che essendo consulente dell’immagine di Oriocenter dal 2017 aveva curato anche le due campagne precedenti: «L’idea - spiega Rossi - è che Oriocenter oggi sia molto più che un centro commerciale: una scatola delle meraviglie che permette a ognuno di interpretare lo spazio a proprio modo, grazie a un’offerta varia e completa che rende possibili attività di ogni tipo e per ogni persona. La nuova campagna “Unexpected” rientra nell’ambito di una strategia di comunicazione integrata, che accompagnerà Oriocenter in un importante percorso di valorizzazione della sua capacità innovativa e unicità, con un tocco di eleganza e stile che da sempre lo caratterizzano ma che quest’anno vogliamo ancora di più evidenziare».

La prima iniziativa sotto questo nuovo vessillo è l’Extrasalone, allestito dal 5 settembre e in corso fino alla fine del mese: in questi venticinque giorni, le gallerie di Oriocenter stanno ospitando l’esposizione lanciata in contemporanea con l’apertura del Salone del Mobile di Milano. Un evento innovativo con l’obiettivo di celebrare e portare fuori dai confini meneghini l’esperienza della rinomata settimana dedicata al design.