Stelle cadenti

L’oroscopo sincero della settimana: come andrà dal 2 all’8 marzo 2020 (Coronavirus edition)

L’oroscopo sincero della settimana: come andrà dal 2 all’8 marzo 2020 (Coronavirus edition)
02 Marzo 2020 ore 16:30

di Stelle Cadenti

Ho deciso di fare uno sgarro alla quarantena che mi sono auto-imposto per tornare a regalarvi il mio oroscopo sincero settimanale. Tranquilli, data la mia predisposizione naturale all’asocialità non sono entrato in contatto con alcun contagiato, ma di ‘sti tempi si sa mai. Per questo ho preferito chiudermi in casa e chi s’è visto s’è visto. Avevo anche organizzato un viaggetto, ma quei simpaticoni dell’Oman hanno pensato bene di chiudere gli arrivi a noi italiani (ricordiamocene, caro Governo, quando dovremo un favore agli omanesi). E quindi niente, non avevo più scuse per evitare la consultazione astrologica. Ovviamente, visto il momento, ho pensato però di dare un taglio “Coronavirus edition” a quest’oroscopo. Buona lettura.

Ariete
(21 marzo-20 aprile)

Siete le penne lisce integrali della settimana. Nessuno vi ha mai cagato e mentre ogni altro genere alimentare è andato a ruba voi siete rimasti lì sullo scaffale aspettando che l’ultimo ipocondriaco di turno si riducesse così male dal comprarvi. Be’, è arrivato. Una piccola gioia a inizio settimana forse c’è stata, ma tranquilli: si tratta di una mera illusione.

Toro
(21 aprile-20 maggio)

Siete i supermercati della settimana. Mentre il mondo va a ramengo, voi vi fregate le mani e contate i soldi che la gente vi ha lanciato in faccia mentre si menava per l’ultima tanica di candeggina profumata. Siete il ghigno malefico di Joker mentre Gotham brucia, il sopracciglio inarcato di Ancelotti mentre Shevechenko segna il rigore decisivo contro Buffon, lo sguardo fintamente amareggiato di Barbara D’Urso davanti agli insulti di Vittorio Feltri agli altri ospiti. State attenti però, il karma esiste.

Gemelli
(21 maggio-21 giugno)

Siete il metro di distanza imposto dal decreto per evitare assembramenti della settimana. Tutti vi nominano, nessuno sa realmente che cosa siate. Vi danno per scontati, una semplice misurazione assurta al ruolo di dogma che però nessuno riesce bene a capire che cacchio serva. L’elemento burocratico in un sistema che necessita invece di pragmatismo, l’inutilità leguleia al potere. Ci siete, esistete, ma è come se foste invisibili. ‘Na tristezza, insomma.

Cancro
(22 giugno-22 luglio)

Siete le mascherine della settimana. Fino a dieci giorni fa nessuno vi calcolava minimamente, poi l’inattesa popolarità. Peccato che, contro il Coronavirus, non serviate a nulla. E state pur tranquilli che ben presto tutti scopriranno l’inganno.

Leone
(23 luglio-22 agosto)

Siete il gel disinfettante della settimana. Andate a ruba, tutti vi vogliono, le vostre quotazioni hanno raggiunto livelli inattesi e apicali. Eppure continuate a odorare di candeggina andata a male. Godetevi il momento, perché presto (si spera) finirà.

Vergine
(23 agosto-22 settembre)

Siete gli infermieri della settimana. Vi state facendo un mazzo tanto, vi sbattete almeno quanto i dottori ma con una paga che vale un decimo della loro, avete perso da giorni la speranza di avere turni di lavoro normali e rischiate il contagio a ogni colpo di tosse. Una vitaccia. Ma state pur certi che presto il mondo si accorgerà di voi e della vostra importanza. Stringete i denti, non cedete.

Bilancia
(23 settembre-22 ottobre)

Siete il malanno di stagione della settimana. C’è stato un tempo in cui, tra febbraio e marzo, tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, dominavate incontrastati. Tutti vi temevano, a partire dalle mamme, che facevano di tutto per evitare che i pargoli cadessero nelle vostre grinfie. Oggi, invece, siete ridotti a poco più di comparse in un quadro clinico nazionale che ha ben altre priorità. Dalle stelle alle stalle. L’unica cosa che vi rincuora e che c’è chi vi rimpiange.

Scorpione
(23 ottobre-21 novembre)

Siete la quarantena della settimana. Tutti dicono di volerla evitare, ma in realtà… Rappresentate un placebo dalle paure odierne, la grotta in cui rifugiarsi nei momenti di paura, l’unica vera soluzione consigliata per chi teme il contagio. Certo, c’è di meglio, ma una baia protetta dei venti rappresenta quasi casa in periodi di mare in tempesta. Vivetevi, ché prima o poi bisogna tornare a uscire di casa. E là fuori è una giungla.

Sagittario
(22 novembre-20 dicembre)

Siete lo starnuto della settimana. Infingardo, percorrete il tessuto sociale creando il panico e togliendo certezze. Potreste essere semplicemente un po’ di polvere nel naso, ma pure il preludio alla tragedia. Per questo, quando arrivate, la gente scappa. Il premio “settimana di merda” è tutto vostro, non ci sono discussioni al riguardo. Tutt’al più ci si può affidare alla Renazina, ma non è detto che funzioni.

Capricorno
(21 dicembre-19 gennaio)

Siete il 112 della settimana. Per molti, la salvezza; per altri, la risposta ai propri timori; in realtà, un numero di telefono che cerca di aiutare la gente che ha davvero bisogno in un mare di ipocondriaci affetti da psicosi collettiva. Provate a mantenere la calma, a tenere la barra dritta, ma è davvero dura. A voi tutta la mia stima.

Acquario
(20 gennaio-18 febbraio)

Siete gli anziani della settimana. I più fragili e, allo stesso tempo, i più bersagliati. Prime e vere vittime di questa epidemia di Coronavirus in atto, non c’è persona che non tiri un sospiro di sollievo quando scopre che l’ennesima povera vittima era un anziano. Dimenticandosi che l’Italia è sempre più un Paese di vecchi, tra l’altro. Solidarietà a voi, dunque, cari Acquario, che lottate contro lo scorrere del tempo così come contro il sentire comune.

Pesci
(19 febbraio-20 marzo)

Siete il paziente zero della settimana. Esistete, per forze esistete, ma nessuno conosce la vostra identità. Vi aggirate per il mondo temendo che qualcuno vi becchi, ma ormai avete fatto così tanti danni che, in realtà, vi sentite immuni da ogni responsabilità. Del resto, conta davvero sapere a chi dare la colpa? Come tutti, vi ponete domande e cercate risposte, senza sapere che l’unica vera risposta valida siete proprio voi. Quando ve ne accorgerete, vedrete che le cose cambieranno. In meglio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia