Superstore mania

Perché così tanti amano Esselunga (rispondono i clienti di Celadina)

Perché così tanti amano Esselunga (rispondono i clienti di Celadina)
Tendenze 20 Ottobre 2017 ore 03:00

Prima ancora di aprire, alle 7.20, alcune persone già accalcate fuori dalle porte scorrevoli attendono la prima apertura della nuova Esselunga a Celadina (ne abbiamo parlato qui). Un paio di ore più tardi, mentre il sindaco Gori passeggia tra gli scaffali del supermercato accompagnato dalla proprietà e dai dirigenti della catena di supermercati, a cominciare da Giuliana e Marina Caprotti, in quella che è una sobria “cerimonia” di inaugurazione (giro tra gli scaffali e buffet di pasticcini e caffè), nel supermercato non c’è un metro quadro libero.

L'entusiasmo per Esselunga Celadina. La nuova Esselunga dispone di una superficie di vendita di 2500 metri quadrati, e si trova a Celadina, nella zona della Fiera. Il nuovo supermercato dà lavoro a 126 persone, di cui 95 sono state assunte sul territorio appositamente per questa sede. E hanno subito un bel daffare: gente di ogni età corre da uno scaffale all’altro come se fino a oggi nessun altro supermercato fosse mai stato aperto sulla faccia della terra. Degli ottocento posti auto tra parcheggio raso e parcheggio interrato non ce n’è uno che non sia occupato: c’è fedeltà da parte dei clienti, c’è curiosità verso la nuova sede. Come quando andiamo a Zingonia ad agosto a veder giocare i nuovi acquisti della Dea. Stesso entusiasmo, stessa curiosità, ed è stranissimo pensare che si sta parlando di un supermercato.

 

 

Maria Rosaria, casalinga. Abbiamo quindi chiesto, a nostra volta incuriositi, perché la gente scelga Esselunga, e come sia possibile che un supermercato possa suscitare una tale curiosità, una tale “corsa al primo scontrino” della storia della filiale. E lo abbiamo chiesto proprio a loro, alle centinaia (forse migliaia) di persone che nel frattempo svaligiavano il reparto surgelati, il fornaio o l’angolo salumeria. In tanti ci hanno risposto prima di tornare ognuno alla propria spesa, a partire da Maria Rosaria, mamma e casalinga di 46 anni: «Preferisco fare la spesa qui perché c’è tantissima scelta in più rispetto agli altri supermercati in cui sono stata, e soprattutto perché ogni giorno ci sono delle offerte particolari e se si ha un attimo di pazienza si riescono a fare grosse spese risparmiando anche parecchio».

Cristian, idraulico. Al reparto dei prodotti da bagno troviamo invece Cristian, idraulico di 37 anni, che ci dice: «Sono venuto qui, in particolare oggi, perché spero di beccare in giro qualche offerta di inaugurazione o cose del genere. Sia io sia mia moglie, quando riuscivamo, soprattutto quando si trattava di fare spese grosse di alimentari, andavamo sempre in via Corridoni. Sono contento che abbiano aperto un supermercato Esselunga qui perché è più vicino a casa e più comodo per noi. Ci siamo sempre trovati alla grande e ci siamo sempre sentiti trattati bene come clienti. I punti, la carta Fidaty, i giochini di Star Wars o Harry Potter per i bambini, sono tutte cose che fanno capire che qui ci tengono veramente ai clienti. Infine qui si trovano prodotti di qualità, lo stesso marchio Esselunga fa degli ottimi prodotti. Credo che il rapporto qualità-prezzo che si trova qui sia difficile da eguagliare».

 

 

Emanuela, consulente commerciale. Ci parla dei Wizzies (i giocattolini di Harry Potter che da un mese ormai spopolano tra ragazzini e appassionati della saga, che si “vincono” ogni venticinque euro di spesa) anche Emanuela, giovane mamma e consulente commerciale di 32 anni, che ci spiega, ridendo: «Prova tu a tornare da mio figlio con la spesa ma senza giochini. Non ho scelta! In ogni caso vado volentieri a Esselunga, ora sarò anche più comoda con questo nuovo centro. Ammetto che ero molto curiosa, non chiedermi perché, di vedere questa nuova sede. Comunque non so se sia meglio o peggio degli altri supermercati, diciamo che ormai mi sono ambientata qui, so dove trovare quello che mi serve e so che comunque la qualità è garantita, che si tratti di prodotti confezionati o che si tratti di pesce, salumi, gastronomia o forno».

Graziella, pensionata. In zona gastronomia parliamo poi con Graziella, pensionata di 73 anni, che in passato, ci spiega, è stata anche cassiera del vecchio Comprabene, e che quindi è una vera e propria esperta di spesa intelligente. Ci spiega in perfetto dialetto: «Innanzitutto mi sono sempre trovata bene qui, c’è tanta ottima scelta e fanno le cose bene. Perché si vede quando qualcuno fa le cose bene. Ho a casa di tutto e di più: pentole, scope, attrezzi per la casa di ogni sorta, tutto preso grazie ai punti. E danno delle cose belle con i punti, non roba che usi una volta e poi devi buttare. Mia nipote poi viene sempre qui con la tessera per prendersi i biglietti del cinema. Poi ormai mi sono abituata, non fanno troppi cambi di scaffali e sono a mio agio, non devo girare mezzo supermercato per trovare quello che cerco. E non si spende neanche tanto, ci sono le cose che costano, ma di solito ci sono sempre delle offerte, delle promozioni, e me la cavo sempre con meno del previsto».

Insomma, Esselunga promossa a pieni voti e nuova sede che, se il buongiorno si vede dal mattino, darà sicuramente grandissime soddisfazioni alla proprietà e ai dipendenti. E non ci sarebbe da stupirsi se domani o dopo, alle 7.20, qualcuno dovesse bussare ancora alle porte scorrevoli per chiedere quanto manchi all’apertura.