Una bella novità

Festival di letteratura per bambini C’è pure la notte bianca al museo

Festival di letteratura per bambini C’è pure la notte bianca al museo
08 Aprile 2017 ore 07:30

Dieci ospiti speciali, location di prestigio – Città Alta e il Museo di Scienze naturali Caffi –, una decina di incontri tra letture, laboratori e spettacoli con già oltre 200 piccoli lettori coinvolti,  e una libreria a cielo aperto con libri per bambini e ragazzi e migliaia di visitatori attesi. Sono i numeri della prima edizione di Libri per sognare in Città Alta, festival di letteratura per bambini in programma sabato 8 e domenica 9 aprile con la regia del Gruppo Librai e Cartolibrai di Ascom Confcommercio Bergamo, la collaborazione del Museo di Scienze Naturali Caffi e il patrocinio del Comune di Bergamo. Il festival è promosso in omaggio alla Giornata nazionale per la promozione della letteratura indetta dal Miur il 24 marzo di ogni anno.

Villaggio di avventure. Per l’intero weekend Città Alta diventerà un villaggio per bambini e ragazzi fatto di libri e avventure. Sotto i portici della Cittadella, con l’aiuto esperto dei librai Ascom Bergamo Confcommercio, sarà possibile conoscere e acquistare i libri più belli e le novità più interessanti nel campo dell’editoria per l’infanzia scegliendo tra 18 metri di titoli. Mentre al Museo Caffi si dispiegherà un cartellone fittissimo di laboratori, spettacoli e letture sul tema del libro illustrato.

4 foto Sfoglia la gallery

Cosa succede sabato. Il sabato sarà dedicato ai bambini dai 9 ai 14 anni.  Il primo appuntamento è previsto alle ore 15 con La luna è dei lupi, racconto dell’emozionante viaggio di un branco di lupi all’insegna della libertà, a cura di Giuseppe Festa, con aneddoti, foto e video inediti. Alle 17 seguirà Da Falcone al Che passando per Maddaloni, storie di grandi personaggi (Giovanni Falcone e il combattente argentino) e anche di Atalanta con il giornalista della Gazzetta dello sport, scrittore e tifoso Luigi Garlando che da anni scrive libri di successo per ragazzi e che proprio ieri ha ricevuto il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2017 categoria over 11 con il suo libro L’estate che conobbi il Che. Alle 20 ci sarà l’appuntamento di punta, attesissimo e andato esaurito in pochi giorni, la Notte bianca al museo per lettori insonni con Sergio Guastini, il libraio magico, ramingo e notturno di Sarzana che per tutta la notte racconterà ai bambini storie, filastrocche e avventure tratte dai libri più belli di sempre.

Il programma di domenica. La giornata di domenica sarà tutta dedicata ai più piccoli. La mattina alle 10 Alessandra Beltrami educatrice museale dell’Accademia Carrara, guiderà nella costruzione di un libro partendo da un foglio di carta nel laboratorio Come fare un libro; alle 10.30 Oreste Castagna porterà in scena lo spettacolo Cartastorie, con la sua tecnica del raccontamani divenuta un format per Rai Yo-Yo e canzoni e momenti di interazione coi bambini (spettacolo adatto a famiglie con bambini dai 3 anni). Nel pomeriggio alle 15 l’autrice per l’infanzia bergamasca Vanessa Bonacina e Associazione Angelman proporranno il laboratorio di lettura in simboli B&B alla ricerca di Jack, dedicato ai più piccoli e ai bambini che hanno difficoltà a leggere. Sempre alle 15 e in replica alle 16.30 gli autori Chiara Frugoni e Felice Feltracco condurranno Quando il sole si arrabbia, laboratorio creativo di acquarello e lettura della favola. Alle 16 ci sarà Tecniche di colorazione effetto marmorizzazione, laboratorio con materiali alternativi a cura di Promo Scuola e a alle 17, per i piccolini dai 3 anni, il laboratorio Lupo Gino e la combriccola di Boscofitto, lettura animata con burattini a cura dell’illustratrice bergamasca Elide Fumagalli (Premio Andersen Baia delle favole di Sestri Levante 2016).

L’iniziativa ha lo scopo di sottolineare l’importanza della lettura come strumento essenziale per lo sviluppo e la crescita della cultura e di avvicinare alla lettura anche i bambini più piccoli e quelli  che hanno difficoltà. La partecipazione ai laboratori e agli spettacoli è gratuita per i bambini. Per gli adulti è previsto un biglietto di ingresso di 3 euro. Per partecipare ai laboratori è richiesta la prenotazione.

«La lettura è una porta aperta verso il mondo, che porta conoscenza e crescita della persona. Per questo l’Amministrazione ha patrocinato questa iniziativa di promozione alla lettura promossa da Ascom Bergamo Confcommercio – spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti – Le tante differenti iniziative, alcune destinate a quella fascia di età, la preadolescenza,  in cui spesso si perde interesse ai libri, altre ai più piccoli, saranno uno stimolo intelligente per far appassionare alla lettura attraverso modalità creative differenti. Sarà certamente un’esperienza nuova la notte bianca nelle sale del Museo di Scienze, con i racconti delle avventure tratte dai romanzi che da sempre hanno affascinato i giovani lettori».

«La parola d’ordine Facciamo rete che in questi mesi di preparazione all’evento ho più volte ripetuto come fosse un mantra ai miei colleghi del Consiglio Librai e Cartolibrai sta dando i frutti – commenta Cristian Botti, presidente del Gruppo Librai e Cartolibrai di Ascom Confcommercio Bergamo -. L’aver coinvolto l’Assessorato alla cultura del Comune di Bergamo, il Museo Caffi, il sistema interbibliotecario bergamasco, il progetto nazionale Nati per Leggere, la scuola d’Arte Andrea Fantoni – che ha creato il logo del Festival e sarà presente con alcuni studenti al Museo per accogliere i piccoli lettori – insieme a numerose altre realtà del territorio, sta consentendo a questa prima edizione di avere un riscontro positivo e numericamente importante. Siamo soddisfatti di questa attenzione nei confronti dell’evento soprattutto perché crediamo fermamente nella necessità di coltivare e far crescere i lettori di domani, in questo caso con un’iniziativa di qualità ed in un contesto sicuramente di prestigio e d’effetto».

«Abbiamo pensato a una manifestazione che promuova la categoria delle librerie, luoghi fantastici da difendere perché in grado di regalare emozioni e fungere da rifugi meravigliosi – spiega Giorgio Lazzari, responsabile relazioni esterne e segretario di categoria Ascom Confcommercio Bergamo – Il mondo del libro permette di sognare e di crescere accanto a un compagno di viaggio che non tradirà mai, tra avventure e racconti appassionanti».

Per informazioni e prenotazioni: libripersognare@ascombg.it – www.ascombg.it  – Facebook: 344Confcommerco Bergamo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia