Quali sono le novità

La storia si ripete. E scalda i motori Rally Prealpi Orobiche, da brividi

La storia si ripete. E scalda i motori Rally Prealpi Orobiche, da brividi
26 Giugno 2019 ore 04:30

La storia si rinnova. Per la 34ma volta. Torna nel prossimo weekend il “Rally Prealpi Orobiche”, appuntamento fisso nel panorama motoristico bergamasco. Otto prove speciali, due a testa tra Bedulita, Dossena, Oneta e Ambriola, il tutto preceduto dallo shakedown ad Altino, nel territorio di Cene, sabato 29 dalle 9.30 alle 13 (km. 2,800).

 

 

L’ Automobile Club Bergamo, presieduto da Valerio Bettoni, unitamente al Gruppo Operativo (Giovanni Bosatelli, Nicola Colombo, Alfredo Errante, Michele Gregis, Gian Reduzzi e Simona Vanoncini) capeggiato dal direttore ACI Giuseppe Pianura, ha varato un format diverso rispetto al passato che prevede due prove il primo giorno, il resto del programma tutto nel secondo. Inoltre, tornano nel programma, dopo lungo tempo, sia Dossena che Bedulita, mentre Oneta verrà proposta in senso opposto rispetto al recente passato. Albino invece resterà il “cuore pulsante”: la Direzione Gara sarà ospitata nel quartier generale di Acerbis Italia, le verifiche tecniche in Piazza Pio La Torre, all’Auditorium quelle sportive e il briefing con il Direttore Gara, altro ruolo sinonimo di new entry visto che una colonna quale Roberto Ledda passa il testimone al cremonese Vittorio Galvani.

 

 

La gara prenderà il via da piazza Libertà, nel centro di Albino, alle 15.31 di sabato per affrontare i primi due tratti cronometrati verso la Valle Imagna: la doppia “Bedulita” di 7,45 chilometri scatterà alle 16.35 e alle 19.04, intervallate da un riordino nel centro di San Pellegrino. Le vetture – dalle ore 20.14 – rientreranno ad Albino per il riordino notturno. La mattina successiva si comincia alle 8.51 con l’uscita del primo concorrente verso il parco assistenza con il semaforo verde che scatterà alle 10.15 per la “Oneta” (km. 7,450), che si ripeterà come sesta prova speciale (via alle 14.37). La “Dossena” (5.950 km) sarà teatro della quarta e della settima PS, l’”Ambriola” (km 9,850) della quinta e dell’ottava. L’arrivo, orario sempre teorico, è indicato in Piazza Libertà ad Albino per le 17.31.

 

 

Da sottolineare che, a causa di un rally cancellato in Piemonte, la possibilità d’iscrizione è stata prorogata a oggi, martedì 25 giugno, entro le ore 18. Al momento sono 76 gli equipaggi al via, compreso l’ultimo vincitore, il figlio d’arte Marco Colombi su Skoda Fabia: papà Fabrizio trionfò nel 1987. Nell’albo d’oro sono sei i successi di Matteo Gamba, quattro di Alessandro Perico e tre di Michele Gregis in una competizione tradizionalmente dominata dagli assi di casa nostra. Per info www.rallyprealpiorobiche.it e sulla pagina Facebook dedicata.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia