Viva Bèrghem
«A l’l’à crompada ol portér»

10 frasi in bergamasco sulla vendita dell’Atalanta

C’è chi l’ha presa male, c’è chi l’ha presa bene, e come al solito chi semplicemente non ha un suo parere, perché non è minimamente interessato

10 frasi in bergamasco sulla vendita dell’Atalanta
Viva Bèrghem 24 Febbraio 2022 ore 09:25

di Vecchio Daino

Prima le anticipazioni, poi le smentite, e adesso la conferma: la vendita di quote importanti, anzi maggioritarie, dell’Atalanta a un fondo americano è ormai una realtà. C’è chi l’ha presa male, c’è chi l’ha presa bene, e come al solito chi semplicemente non ha un suo parere, perché non è minimamente interessato all’argomento. E poi, molto concretamente, ha altro da fare.

1. L’à fàcc bé


Qualcuno approva senza se e senza ma l’operato del presidente, probabilmente pensando che avrebbe fatto la stessa cosa. Siamo inclini a provare comprensione per chi opera secondo il proprio interesse. [Trad.: Ha fatto bene]

2. Ol Tóne a l’ghe èd


L’acume manageriale del Tóne per eccellenza suscita nei più un’ammirazione che a volte sfocia nella convinzione che sia dotato di poteri soprannaturali, tra i quali la chiaroveggenza. [Trad.: L'Antonio ci vede]

3. A m’diènta amò pìö fórcc


Il tifoso ottimista vede in questa vicenda l’occasione per sedere stabilmente al tavolo delle grandi, grazie all’inevitabile e robusta dose di denaro da investire per essere davvero competitivi. [Trad.: Diventiamo ancora più forti]

4. Pròpe ai americà?


Ci sono frange di bergamaschi che non guardano con particolare favore agli USA, Paese da cui provengono le caratteristiche americanade, azioni sopra le righe che non fanno parte del nostro patrimonio genetico. [Trad.: Proprio agli americani?]

5. A l’comànda amò lü


Fra i numerosi distinguo e i calcoli millesimali su chi detenga davvero la maggioranza sella società, qualcuno crede di aver capito che alla fin fine al timone ci sarà sempre lui, il Presidente. [Trad.: Comanda ancora lui]

6. Mé endìe mia


Non può mancare l’immedesimazione di chi, pur non capendo nulla di calcio e di economia, si mette nei panni di chi ha operato questa scelta. Del resto un parere non si nega a nessuno. [Trad.: Io non avrei venduto]

7. Bèrghem l’è dré a pèrd töt


C’è sui mezzi d’informazione e sui social una lamentazione sulla progressiva perdita di bergamaschità dell’industria, delle banche e adesso dello sport. Ci rimarranno solo gli sport invernali? [Trad.: Bergamo sta perdendo tutto]

8. A mé l’me cambia negót


Sono numerosi i concittadini che non vengono neppure scalfiti dalle polemiche, perché semplicemente non gliene importa nulla. Hanno un lavoro e una famiglia da portare avanti, dopo tutto. [Trad.: Non mi cambia niente]

9. A l’l’à crompada ol portér


C’è persino chi, avendo letto distrattamente gli articoli, ha pensato che l’acquirente potesse essere l’ex portiere della nazionale. Rimaneva però da spiegare perché fosse migrato negli Stati Uniti. [Trad.: L'ha comprata il portiere]

10. I cönta dóma i sólcc


Una conclusione che parecchi di noi fanno, non solo in calce a questo episodio. E non è nemmeno una questione di tempi, detti analoghi esistono da qualche centinaia di anni. [Trad.: Contano solo i soldi]

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter