Da «Gh’ó de fà èd la màchina» a...

10 frasi dei bergamaschi in piena ansia da ferie

10 frasi dei bergamaschi in piena ansia da ferie
Viva Bèrghem 20 Luglio 2018 ore 07:45

Se l’attesa delle ferie è già una forma di ferie, siamo in piena ansia da partenza. C’è chi consulta febbrilmente il meteo, chi s’informa sui bollini rossi e neri, chi è alla ricerca disperata di qualcuno che pensi alle sue piante e ai suoi animali domestici. E poi ci sono quelli che le ferie non le faranno proprio, per scelta o per necessità. In ogni caso, eccoli tutti qua.

 

1) Gh’ó de fà èd la màchina

Prima di intraprendere un lungo viaggio, ci si ricorda della manutenzione dell’auto, spesso colpevolmente trascurata. E già ci si rammarica per l’esborso che graverà ulteriormente sul bilancio familiare. [Trad: devo far vedere la macchina]

 

2) La mé màder la me bagna i fiùr

Per fortuna esistono le madri che, se abitano ragionevolmente vicino, provvedono alla cura della flora familiare con amorevole e dedizione. L’alternativa di scegliere amici, vicini o parenti non dà ovviamente le stesse garanzie. [Trad: mia madre mi bagna i fiori]

 

3) Gh’ó de portà dré ìl cà

A volte la ricerca di qualcuno che accudisca i propri animali si rivela infruttuosa. Non resta allora che portare con sé l’amico fedele, confidando nella tolleranza di chi ci ospita. [Trad: devo portarmi dietro il cane]

 

4) I mé s-cècc i và per sò cönt

Vera e propria pietra miliare nella storia familiare, la prima vacanza in solitaria dei figli nella realtà porta con sé un carico d’ansie ampiamente superiore alla soddisfazione provata per la raggiunta indipendenza. [Trad: i miei figli vanno (in vacanza) per conto loro]

 

5) I è töcc inteligèncc e i part töcc insèma

Al nostro notorio acume non sfugge la futilità delle partenze intelligenti, se sono condivise da tutti. Allora pratichiamo la partenza ignorante che, tra le altre cose, gratifica il nostro spirito indipendente. [Trad: sono tutti intelligenti e partono tutti insieme]

 

6) St’an fó negót

I motivi possono essere diversi, dalla scarsa disponibilità economica alle condizioni di salute malferme, fino alla scelta esistenziale. D’altra parte anche godersi Bergamo deserta non è male. [Trad: quest’anno non faccio vacanze]

 

7) Stó a cà a ‘mbiancà

Per le nostre donne, se non si è già provveduto in primavera, le ferie sono il periodo ideale per imbiancare. Anche perché il marito lavora meglio se la consorte lo assiste solo col pensiero, dal mare. [Trad: sto a casa a imbiancare i muri]

 

8) Ghe penseró a l’öltem

Il concetto di Last Minute in realtà lo pratichiamo da anni, almeno quelli tra di noi che di orobico hanno lo spirito ribelle e l’anticonformismo. La scelta si rivela spesso una sorpresa positiva. [Trad: ci penserò all’ultimo minuto]

9) A ìghel ol laurà

Purtroppo anche nella nostra laboriosissima terra c’è chi non ha un lavoro, e di conseguenza non ha le ferie. C’è da dire che il riposo forzato e protratto non piace a nessuno. [Trad: avercelo il lavoro! (e quindi le ferie)]

 

10) Tanto mé laure

E ci sono anche gli inarrestabili e irriducibili che, a volte per volontà, a volte per dovere, tirano dritto senza accennare a fermare la loro frenetica attività. Si ha il sospetto che questo sia troppo, persino per noi. [Trad: in ogni caso, io lavoro]

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità