Da «De dré m'sè mia a pòst» a...

10 frasi sull’inizio del campionato

10 frasi sull’inizio del campionato
29 Agosto 2019 ore 09:30

Dopo la straordinaria stagione scorsa, con la cavalcata che ha portato la dea in Champions League, i tifosi non vedevano l’ora di tornare ad assistere alle partite brillanti e divertenti che sono diventate ormai un marchio di fabbrica. Ovviamente non mancano i critici e gli scettici, ma soprattutto rimane sempre, sullo sfondo, il sano realismo bergamasco. Comunque vada, buon campionato Atalanta!

 

1. De dré m’sè mia a pòst

L’esaltante rimonta contro la Spal non fa dimenticare i due gol subiti, attribuiti a responsabilità della difesa. È anche vero che per vincere occorre segnarne uno più degli altri. [Trad: In difesa non siamo ancora a posto]

 

2. Ol Berisha a l’s’è metìt a parà

È con rammarico misto a irritazione che ci siamo visti negare le marcature da un portiere che ultimamente da noi non era molto apprezzato. Per fortuna c’è Gollini che non è secondo a nessuno. [Trad: Berisha si è messo a parare]

 

3. Adèss ol Petagna a l’sègna sèmper

La stessa considerazione vale per l’attaccante che veniva ricordato per la sua abilità nel tenere occupata la difesa avversaria, non certo per il fiuto del gol. In compenso però abbiamo Muriel e Zapata. [Trad: Adesso Petagna segna sempre]

 

4. A m’gh’à de salvàs

È il mantra che rispecchia fedelmente la nostra concretezza tutta bergamasca. Se è vero che la squadra diverte e stupisce, rimane vivo il rituale scaramantico della salvezza. Il resto, è tutto guadagnato. [Trad: Dobbiamo salvarci]

 

5. Me n’ciapa sèmper tròpe

L’attitudine alla critica non viene meno neanche nei momento migliori, e la permeabilità della retroguardia nerazzurra viene impietosamente sottolineata dai più critici. Pronti a cambiare idea alla prima occasione. [Trad: Ne prendiamo sempre troppi (di gol)]

 

6. A m’và bè issè

Può sembrare un’affermazione dettata dal primo, confortante successo. In realtà definisce l’atteggiamento del vero tifoso atalantino, che non muta opinione nemmeno di fronte alle sconfitte. [Trad: La squadra è a posto così]

 

7. Se l’è fórt chel Muriel lé

Una doppietta all’esordio soddisfa anche i palati più esigenti. La nuova punta atalantina ha già conquistato i cuori dei tifosi e promette grandi cose, in un attacco tutto colombiano. [Trad: Quanto è forte Muriel!]

 

8. L’è tròp prèst per parlà

La nostra innata prudenza impedisce di emettere verdetti in questa fase iniziale del campionato. Ci sarà tempo per analisi più approfondite e, forse, per qualche delusione. Intanto godiamoci la vittoria. [Trad: È troppo presto per dire qualcosa]

 

9. Sèmper co i pé ‘n tèra

Principio che vale per il campo da gioco e per la vita. I voli pindarici non sono fatti per noi, abituati a un sano realismo. Se poi dovesse andare come sogniamo, la nostra gioia sarà ancora più intensa. [Trad: Sempre con i piedi per terra]

 

10. Bisógna èd co la Cèmpion

I più scettici temono che il doppio impegno settimanale condizioni a lungo andare il rendimento della squadra. Una preoccupazione bilanciata dalla soddisfazione di giocare con le squadre più forti d’Europa. [Trad: Bisogna vedere con la Champions]

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia