Dal capèl de alpino a...

15 capi dal guardaroba bergamasco

15 capi dal guardaroba bergamasco
15 Aprile 2017 ore 06:30

Lo stile orobico è difficilmente definibile, perché mescola con ironia e disincanto le tradizioni più antiche con i dettami dei moderni guru della moda. Il risultato è sempre un’eleganza sorniona e mai esibita, dove i concetti di praticità e comodità trovano espressione in abbinamenti estrosi e sempre creativi. Ecco quindi i 15 capi che ognuno di voi dovrebbe avere nell’armadio.

 

1) Ol capèl de alpino

Capo indispensabile, da indossare in occasione di festività nazionali e, soprattutto, raduni. Non è necessario avere militato nel glorioso corpo, ma basta essere bergamaschi. Storico. [Trad. Il cappello da alpino]

 

 

2) Ol gichèt strefognàt

Capospalla per le festività e gli incontri d’affari, si porta sapientemente stropicciato e sgualcito, per evitare qualsiasi sospetto di stucchevole eleganza. Dandy. [Trad. Il giacchetto stropicciato]

 

 

3) I braghì cörcc

Responsabili dell’inconfondibile abbronzatura modello möradùr sono dotati di ganci e cinture per utensili vari. Si possono indossare già da febbraio. Pratico. [Trad. I pantaloni corti]

 

 

4) I mödande de lana

Prezioso indumento intimo ma non troppo, è spiacevolmente caduto in disuso a favore di capi realizzati in tessuti tecnici. Leggendaria la sua ruvidità. Confortevole. [Trad. Le mutande di lana]

 

 

5) Ol pedagnù coi fiùr

Abbigliamento femminile per le mezze stagioni dell’anno e per le ultime della vita, non può arrivare sopra la caviglia e pesare meno di un paio di chili. Misterioso. [Trad. La gonnellona coi fiori]

 

 

6) La bigaröla smagiada

Impreziosita da ricordi di polenta, ombre di ragù, tracce di more e altri residui dalle variegate sfumature cromatiche, va indossata in cucina ed equivale alle stelle Michelin per una cuoca. Appetitosa. [Trad. Il grembiule macchiato]

 

 

7) Ol vestìt d’la fèsta/del laurà

Guardaroba minimal per il vero uomo orobico, che non potrebbe mai recarsi al lavoro con il vestito della festa. Perché vorrebbe dire che il suo non è un vero lavoro. Essenziale. [Trad. Il vestito della festa/del lavoro]

 

 

8) I màneghe de camisa

Arrotolate attorno agli avambracci, le maniche della camicia bianca fanno intelligentemente risaltare l’abbronzatura da contadino o muratore. Festive. [Trad. Le maniche di camicia]

 

 

9) I spèi de lègn

Nessuna concessione ai moderni ritrovato tecnologici. Il vero bergamasco indossa solo zoccoli ottenuti con la materia prima resa famosa dal mitico film di Ermanno Olmi. Cinematografici. [Trad. Gli zoccoli di legno]

 

 

10) I sibre còmode

Una delle gioie della vita è rientrare a casa e togliersi le scarpe. Un sollievo condiviso da uomini e donne, completato dalle calzature in oggetto. Rigeneranti. [Trad. Le ciabatte comode]

 

 

11) Ol gulfì

Protezione necessaria contro correnti d’aria, spifferi e improvvise variazioni di temperatura, garantisce da secoli la sopravvivenza della nostra razza. Protettivo. [Trad. Il golfino]

 

 

12) La estina bèla

Leggendario indumento da ragazzina e riservata alle cerimonie, non può essere stropicciata, macchiata o strappata. Il consiglio è di non indossarla mai. Principesca. [Trad. Il vestitino bello]

 

 

13) Ol fassöl coi gróp

Accessorio di incomparabile utilità e versatilità, si porta agevolmente in tasca e si trasforma con pochi e rapidi gesti in un’efficace protezione contro il sole. Multifunzione. [Trad. Il fazzoletto coi nodi]

 

 

14) Ol cöstöm “mèsa bala fò”

Il suo ricercato design consente una perfetta aerazione delle zone del corpo più delicate, giocando maliziosamente sul concetto di “vedo e non vedo”. Sexy. [Trad. Il costume “mezza palla fuori”]

 

 

15) La tüta de Toni bisùcia

Guarnita da macchie d’olio e/o di morchia, distribuite ingegnosamente sulla superficie, è una patente di rispettabilità lavorativa da esibire con disinvolto orgoglio. Professionale. [Trad. La tuta di Toni bisunta]

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia