Dall'abito alle bomboniere

Angelo Lorenzi in via Donizetti Un wedding planner di tutto rispetto

Angelo Lorenzi in via Donizetti Un wedding planner di tutto rispetto
03 Dicembre 2014 ore 12:10

angelo lorenzi fotografo devid rotasperti (27)

 

Conoscere le regole per poterle sovvertire con intelligenza. Applicare sì il galateo, ma tenendo conto dei tempi che cambiano, della realtà che evolve. Angelo Lorenzi è un giovane wedding planner grintoso, passionale, onesto. Conosce la responsabilità insita nel proprio lavoro, che non ammette errori, nel giorno più bello di tutti. Realizza matrimoni diversi tra loro, passando dallo stile vintage al candy-wedding, modificando proposte e allestimenti a seconda delle esigenze degli sposi. «Il vero compito di un wedding planner è quello di dare forma ad un sogno, che deve rispecchiare la coppia – racconta Angelo -. Tutto va scelto secondo uno stile coerente, che racconti davvero l’anima degli sposi. Nulla è obbligatorio. Nulla. Dall’abito alle bomboniere, fino alla torta, tutto può essere messo in gioco, per un evento su misura».

Personaggio eclettico e dalle mille esperienze, Angelo si appassiona quando parla dei suoi sposi. Perchè per lui non sono solo committenti, ma mondi da scoprire, personalità da esplorare, vite da scandagliare per conoscerne la vera essenza. «Spesso esco a cena con gli sposi, per parlare nel dettaglio dell’evento e conoscere la loro personalità – spiega ancora Angelo -. Un dialogo fondamentale, aspetto dal quale non si può prescindere se si vuole realizzare un evento su misura. A volte li incontro anche a casa loro, e da queste serate traggo del materiale sui loro gusti e le loro priorità!».

Angelo conosce la discrezione e rispetta le spose, a cui non fa mai pressione. «Non serve – dice con tono deciso – ed è un atteggiamento scorretto. Fare pressione non ha senso e non porta a nulla. Basti pensare che uno dei matrimoni più belli l’ho preparato in un mese e mezzo e posso garantire che bastano sei mesi per preparare un matrimonio in tutta scioltezza». D’altronde lui è uno che la materia la conosce bene. Sa quando e come muoversi ed ha competenze che vanno ben al di là del saper fare un fiocchetto. In questo è molto chiaro: tutto può essere messo in discussione, ma non la qualità.

La sua storia parte da lontano. Diplomatosi al liceo classico Sarpi, in Città Alta, Angelo lavora come barman in un locale di Riccione. Impara a gestire il food and beverage durante gli eventi, acquisendo competenze di livello, tra cui la qualifica di sommelier. Il 3 dicembre 2010, a soli 24 anni apre la “Angelo Lorenzi –Theme Weddings and Events”, in via Donizetti 2, nel cuore di Città Alta, per eventi dal sapore unico e mai banale.

Oggi, intorno a lui si muovono molte figure, che lavorano in sinergia. Ci sono Nicola – il suo “alter ego” – Domenico, Davide, e altri collaboratori che svolgono con professionalità il proprio lavoro, tutti orchestrati da Angelo. «Credo molto nelle sinergie di gruppo e nella fedeltà tra collaboratori – conclude il wedding-planner –. Soprattutto sono riconoscente a chi mi è stato vicino fin dall’inizio, puntando le sue carte sulla mia avventura».

24 foto Sfoglia la gallery
Video più visti
Foto più viste
Top news regionali