Si parla di sci di fondo

Anche Bergamo avrà il suo Ski Tour Bisogna solo aspettare gennaio

Anche Bergamo avrà il suo Ski Tour Bisogna solo aspettare gennaio
17 Settembre 2019 ore 09:17

Gromo è lo scenario perfetto, e con Lenna sarà un vero e proprio show. Era nell’aria, ma adesso lo sappiamo: Bergamo avrà il suo Ski Tour. Succederà nel 2020, tre giorni di campionati italiani di sci di fondo, da venerdì 31 gennaio a domenica 2 febbraio. È una vetrina prestigiosa, bella, che dà al nostro territorio ancora più prestigio. Patria di sciatori (la Goggia è l’emblema di tutto), ma anche di fondisti, Bergamo e la sua provincia farà da palcoscenico per un appuntamento di grande spessore. Le due località ospiteranno, infatti, nell’ultimo fine settimana di gennaio tre campionati Italiani di sci di fondo. «Mancano ancora alcuni passaggi tecnici specifici per la pista, ma, in ogni caso, non sono vincolanti rispetto al Bergamo Ski Tour. Abbiamo infatti tutte le autorizzazioni necessarie per ospitare questa competizione importante del campionato italiano».

 

 

Era stato proprio Jonathan Lobati, sindaco di Lenna, a spiegare come lo Ski Tour del 2020 sarà di grande impatto per tutto il movimento e anche per il territorio. Una vetrina importante anche in ottica Olimpiadi 2026: «La nostra intenzione è quella di investire sempre più negli sport invernali, credendo nei giovani anche con lo sguardo rivolto a Milano-Cortina 2026». Lo sci di fondo è una disciplina che sulle nostre montagne ha sempre dato molto. Atleti, appassionati, semplici curiosi. È un mondo in espansione, e questo appuntamento servirà a dare ancora più risalto allo sport come alle zone della Bergamasca. Al punto che le Olimpiadi di Milano-Cortina, salvo clamorosi ribaltoni, potrebbero essere viste come un lancio importante: «Potremmo ospitare, nelle nostre zone, piste di riserva e campi di allenamento. Una vetrina mondiale, che può portare benefici anche a tutta la Valle Brembana e non solo». Era stato lo stesso Lobati, qualche tempo fa, a confidare a Bergamonews il suo impegno nei confronti di un appuntamento così bello. Un impegno che si è concretizzato.

Si inizia venerdì 31 gennaio, a Spiazzi di Gromo, con uno sprint in tecnica classica valida come Campionato italiano assoluto e Under 23. Il giorno successivo, sabato 1 febbraio, sempre a Spiazzi di Gromo si disputerà una distance in tecnica libera valida come Campionato italiano Individuale Under 23, Under 20 e Under 18. Domenica 2 febbraio, il Bergamo Ski Tour si sposterà a Lenna, dove si svolgerà un Campionato italiano sprint in tecnica libera Under 20 e Under 18. «Mancano ancora tutti i documenti necessari per l’inaugurazione della nuova pista da fondo e quindi non abbiamo ancora la certezza di essere pronti per l’inizio del 2020. Nonostante questo, siamo riusciti nell’obiettivo di ospitare un importante evento sportivo di caratura nazionale. Una bella manifestazione, che sarà soprattutto un buon banco di prova per i giovani atleti, in modo particolare per le categorie Under 23, Under 20 e Under 18».

 

 

Il Comitato organizzatore ha diffuso un video per presentare un weekend ricco di appuntamenti. Era il 2017 l’ultima volta che questo appuntamento si era svolto a Bergamo. Quella volta ad aprire le danze era stato Luca Gotti (Dt di Bergamo Città e Valle Brembana) con il sostegno di Michela Moioli, che di lì a poco sarebbe diventata campionessa olimpica. Segno che il lavoro fatto in sinergia vale sempre di più, rende meglio. E, ancora una volta, Bergamo potrà dire di averlo fatto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia