I migliori all'Auditorium di P.za Libertà

Bergamo regina degli scacchi

Bergamo regina degli scacchi
08 Luglio 2014 ore 17:01

Dal 12 al 20 luglio Bergamo sarà la capitale mondiale degli scacchi. Presso l’auditorium di piazza Libertà si svolgerà infatti la seconda edizione dell’ACP Golden Classic. Sette tra i migliori giocatori di scacchi del pianeta si sfideranno in un torneo di assoluto prestigio, che torna a disputarsi dopo la sua prima edizione svoltasi nel 2012 ad Amsterdam. L’Association of Chess Professionals (ACP) ha scelto Bergamo come location di uno degli eventi di punta della stagione agonistica in corso, permettendo dunque a tutti gli appassionati italiani di poter assistere a sfide di altissimo livello sia dal vivo, grazie ai 300 posti dell’auditorium, sia in streaming live grazie al sistema organizzativo che trasmetterà via web la diretta degli scontri.

I contendenti per il titolo.

A sfidarsi saranno campioni di altissimo livello, tutti insigniti del titolo di Grande Maestro dalla Federazione Internazionale degli Scacchi, il più alto riconoscimento che possa essere attribuito ad uno scacchista. Tra i sette ci saranno anche due italiani, entrambi giovanissimi (classe 1989): Daniele Vocaturo, romano e terzo italiano in ordine di tempo ad essere insignito del titolo di Grande Maestro dopo Sergio Mariotti e Michele Godena, e Sabino Brunello, divenuto Grande Maestro poco dopo Vocaturo ed oggi secondo miglior italiano nella classifica mondiale degli scacchisti dopo il fenomeno Fabiano Caruana, 22enne italo-americano attualmente quarto miglior giocatore al mondo.

Sabino Brunello, residente a Rogno (BG) e fratello di Roberta e Marina, anch’esse campionesse italiane di scacchi, cercherà di tenere alto l’onore di una città che ama questo nobile sport. Sul loro cammino per la gloria però, i due azzurri incontreranno avversari di altissimo livello, in particolare il 20enne filippino Wesley So, numero 16 al mondo e campione mondiale universitario in carica ed Ian Nepomniachtchi, 24enne plurimedagliato ed ultimo erede della grande tradizione scacchista russa. Ci saranno poi Baadur Jobava, georgiano, Zoltan Almasi, otto volte campione ungherese, ed Emil Sutovsky, israeliano. Ogni giorno, personalità illustri della città e dello sport nazionale renderanno ancora più ricco l’evento con la loro presenza: Giacomo Agostini, icona assoluta del motociclismo italiano; Daniela Masseroni, campionessa di ginnastica ritmica; Pierluigi Marzorati, bandiera del basket italiano e presidente del CONI regionale; Loredana Poli, assessore comunale allo sport; Stefano Paleari, rettore dell’Università di Bergamo; infine Gianpietro Pagnoncelli, bergamasco, consigliere nazionale del CONI e presidente della Federazione Scacchistica Italiana.

Bergamo e gli scacchi.

La città di Bergamo, ospitando l’ACP Golden Classic dal 12 al 20 luglio, riporterà una competizione scacchistica di livello assoluto sul suolo italiano dopo moltissimi anni. Ma la passione per quello che viene definito il “nobile giuoco” ha sempre fatto parte del capoluogo orobico. Dopo la provincia di Milano, che conta 28 circoli (di cui però solamente 5 nella città), quella di Bergamo è la provincia che conta più circoli ufficiali in Lombardia, ben 5: uno a Bratto (Circolo Presolana), uno a San Pellegrino Terme (Circolo Valle Brembana), uno a Treviglio (A. D. Scacchistica Trevigliese – Aljechin) e due in città, il Circolo Excelsior e la Società Scacchistica Bergamasca. Proprio quest’ultima è la promotrice dell’ACP Golden Classic in suolo orobico, coadiuvata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Caissa Italia, società sportiva romana che da sempre si propone di promuovere manifestazioni scacchistiche in tutta Italia. A discapito della scarsa valutazione degli scacchi a livello nazionale, dal 2002 la Società Scacchistica Bergamasca organizza il torneo Open Internazionale “Città di Bergamo”, una manifestazione ufficiale che negli anni ha assunto un sempre maggior peso continentale, grazie anche al supporto del Comune della città (seppur senza alcun particolare finanziamento). A vincere la prima edizione fu il bergamasco Bruno Belotti, mentre l’edizione del 2013 se l’è aggiudicata Sabino Brunello. Con gli anni il torneo è cresciuto molto, divenendo un appuntamento fisso per gli appassionati. Proprio in concomitanza con la chiusura dell’ACP Golden Race, nel weekend del 18-20 luglio, avrà luogo la sua tredicesima edizione, presso la palestra comunale Angelini. Non c’è dubbio che, in quei giorni, Bergamo sarà la capitale mondiale degli scacchi e la speranza è che più persone possibili si avvicinino a questo sport, accrescendo ulteriormente il numero di bergamaschi amanti degli scacchi.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia