Menu
Cerca
550 etichette da tutto il mondo

BG Birra in Via Ghislandi Un imperdibile paradiso del luppolo

BG Birra in Via Ghislandi Un imperdibile paradiso del luppolo
Viva Bèrghem 22 Ottobre 2014 ore 11:31

bg birra foto devid rotasperti (22)

 

Bionde o brune non fa differenza. Non conta nemmeno che siano italiane o straniere. L'importante è che abbiano carattere, struttura e un profumo indimenticabile. A Bergamo si radunano ogni giorno in un negozio gestito da tre giovani ragazzi, che in loro credono moltissimo. Parliamo di birre e, in particolare, di BG Birra, un luogo dove la bedvanda scura, chiara o ambrata è un vero e proprio culto, che passa attraverso la passione dei titolari Matteo Forlani, Zain e Daniele Ottelli.

Dinamici, veri esperti in materia e forti di un mercato in espansione, i ragazzi hanno aperto il primo negozio nel 2012, con 150 etichette. All'inizio del 2014 hanno ingrandito l'attività ed ora il loro spazio in Via Ghislandi 7 conta sei spine e oltre 550 etichette provenienti da tutto il mondo: italiane, belghe, danesi, neozelandesi, statunitensi, inglesi, tedesche...Ognuna di loro ha una precisa connotazione sensoriale, una struttura singolare e un profumo che ne denota gli ingredienti principali.

12 foto Sfoglia la gallery

«La nostra è una passione nata prima ancora di conoscere il latte materno – scherzano i ragazzi – e nel nostro percorso abbiamo imparato il valore della qualità. Le etichette non sono mai fisse e spesso le cambiamo a seconda della stagione e della disponibilità. Per esempio, ora le giornate si accorciano e si fa sempre più buio. Ecco che aumenta la richiesta di birre scure, strutturate, corpose. In estate invece, prevalgono le birre chiare, quelle leggere dal sapore più delicato». Dunque, non c'è una birra più richiesta di un'altra a seconda dell'etichetta, ma solo una bevanda che meglio si accompagna allo stato d'animo di chi la ordina. Anche la curiosità fa la sua parte: la scelta è ampia e capita spesso che a decidere sia il desiderio di gustare una bevanda nuova, dalle note aromatiche sconosciute. Ci si può affidare alle interpretazioni delle birre belghe – rinomate quelle delle abbazie trappiste – oppure alle italiane, scegliendo, per esempio, tra un'ottima Brewfist o una pregiata Baladin. Disposte in fila ordinata, sugli scaffali di BG Birra, non mancano nemmeno etichette bergamasche dei birrifici Elav, Via Priula, Valcavallina ed Endorama.

12 foto Sfoglia la gallery

«Tra le attività, abbiamo il corso di introduzione alla birra artigianale e le serate con i mastri birrai», continuano i titolari, «Inoltre teniamo dei kit per l'homebrewing, contenenti tutto il necessario per produrre la birra in casa. È un'attività che sta riscuotendo un grande successo tra i giovani e, tra di loro, c'è chi riesce ad ottenere ottimi risultati». Come lo sanno? È semplice. Una volta prodotta la bevanda, questi piccoli artigiani tornano da BG Birra per avere un'opinione. Ecco che il negozio diventa allora un punto di ritrovo per chi decide di sperimentare l'arte del mastro birraio.

Per conoscere a fondo il mondo delle birre è necessario, però, un presupposto fondamentale: avvicinarsi senza preconcetti. Essere curiosi, cercando di conoscere tutte le sfumature che il matrimonio tra malto, luppolo, acqua e lievito riesce a creare. E che sia un mondo davvero positivo lo dimostra il fatto che non c'è concorrenza tra i vari locali, ma grande solidarietà. Come quando all'inaugurazione del nuovo spazio in via Ghislandi, il titolare della birreria La Locanda del Monaco Felice ha fatto recapitare ai ragazzi un mazzo di fiori. Impossibile non brindare! Scegliendo magari una delle nuove birre alla zucca e alla castagna, in linea con i sapori e i profumi dell'autunno.

Cheers!