Viva Bèrghem
Dal 20 al 30 agosto

Bum Bum Festival a Trescore Tutti i grandi artisti da non perdere

Bum Bum Festival a Trescore Tutti i grandi artisti da non perdere
Viva Bèrghem 20 Agosto 2015 ore 09:30

Fine agosto è sinonimo di ultimi giorni di caldo, di ferie e del pensiero che l'estate sta per finire. Ma per i tanti appassionati di musica l'ultima decade di agosto significa anche Bum Bum Festival, tradizionale appuntamento, giunto alla 23esima edizione, che si svolgerà presso il parco Le Stanze a Trescore Balneario dal 20 al 30 agosto. La manifestazione è sicuramente il più grande evento musicale ad ingresso libero, ossia senza il pagamento di un biglietto, di Bergamo e uno dei più importanti di tutto il Nord Italia. Ogni sera infatti a Trescore giungono migliaia di appassionati - nelle serate clou si sfiorano le 10mila presenze - per seguire i principali eventi musicali di fine agosto della bergamasca. E il tutto è realizzato grazie all'opera di oltre 200 volontari, pronti a lavorare giorno e notte con passione e qualità, all'unico scopo di raccogliere più fondi possibili da destinare a scopi benefici.

 

[Alcuni momenti del Bum Bum festival 2014]

 

L'inizio col botto: Awolnation. Sul palcoscenico di Trescore Balneario si sono esibiti artisti di fama nazionale come Piero Pelù ed Elio e Le Storie Tese, capaci di portare oltre 10mila persone nel capoluogo della Val Cavallina. Ma non solo: in passato hanno cantato anche artisti del calibro di Negrita, Negramaro, Caparezza, Eiffel 65, Giuliano Palma, Nina Zilli, J Ax, Subsonica, Simona Molinari, Planet Funk e Verdena. E, ovviamente, anche quest'anno non mancheranno i grandi nomi.

L'inizio è subito con il botto perchè nella serata inaugurale saliranno sul palco gli Awolnation, band statunitense che a Trescore si esibirà nell'unica tappa italiana del proprio tour europeo. Gruppo indie-rock nato nel 2009, gli Awolnation hanno ottenuto un successo mondiale con il secondo album Megalithic Symphon(2011), grazie al singolo Sail che ha raggiunto i 170 milioni di visite su Youtube e per diverse settimane è stato nelle Top Ten di Usa e Canada. Dopo una pausa, nel febbraio 2015 hanno lanciato il brano I'm on fire, entrato a far parte della colonna sonora di 50 sfumature di grigio, film campione di incassi in primavera.

 

 

Venerdì 21, musica dance. Venerdì 21 sarà invece una serata dedicata interamente alla musica dance. L'evento sarà aperto dalla Zarro Night che farà ascoltare brani dance di successo a cavallo degli anni Novanta e Duemila. Dopodichè sul palco saliranno i Paps'n'skar, duo italiano divenuto famoso nei primi anni del nuovo millennio con canzoni come Turn Around e Get it on, anche se il maggiore successo arriva nel 2004 e nel 2005 con Mirage prima (cover del brano degli Scotch) e Vieni con me poi, grazie anche a una compagnia telefonica che le scelse come colonna sonora dei propri spot pubblicitari.

 

 

E poi: Bandabardò, Il Cile. Nel weekend il Bum Bum Festival offrirà l'ironia di Ruggero de i Timidi che con le sue canzoni con testi nostalgici cercherà di intrattenere i presenti il sabato, mentre domenica sarà la volta di Olly Riva e The Soulrockets. Lunedì 24 invece tornerà sul palco di Trescore la Bandabardò, gruppo folk-rock fiorentino che vanta oltre vent'anni di attività e che a ogni tappa dei propri tour raccoglie a sè migliaia di persone. Ma il grande evento sarà martedì 25, quando si esibiranno due artisti da non perdere. La serata sarà aperta dal comico di Zelig Sergio Sgrilli e chiusa da una delle voci che più abbiamo ascoltato in estate, ovvero Il Cile, che negli ultimi mesi ci ha "tormentato" parecchio con Maria Salvador, brano di J Ax in cui il cantante aretino intona il ritornello. Ma qui vi proponiamo una delle sue canzoni più malinconiche e belle.

 

 

Il folk-rock: Folkstone e Modena City Ramblers. Anche mercoledì sarà il giorno di un gradito ritorno, ossia quello dei Folkstone, band medieval rock originaria della nostra provincia. Il gruppo, in attività da oltre dieci anni, cerca di unire melodie folk, rock e metal con testi ispirati a tematiche attuali. Nel novembre 2014 hanno lanciato l'ultimo album intitolato Oltre l'abisso. Giovedì 27 invece altro appuntamento da non perdere per gli amanti della musica folk-rock con l'esibizione dei Modena City Ramblers, gruppo nato nel 1991 e che ha trovato successo a partire dalla seconda metà degli anni novanta. La data di Trescore sarà l'unica tappa in provincia di Bergamo.

 

 

Novità e happy end: Djs from Mars, Kutso e Mellow Mood. Venerdì invece andrà in scena una novità, con l'esibizione dei Djs from Mars, duo di dj e produttori molto conosciuti su scala mondiale, tanto che alcuni loro brani sono stati mixati da artisti di fama planetaria quali Bob Sinclar e David Guetta. Ma non solo: nel 2011 il duo si è esibito in apertura del concerto di Tiesto ad Atlantic City nel 2011. Sabato 29 sarà la volta dei Kutso, gruppo rivelazione classificatosi secondo nella sezione "nuove proposte" dell'ultimo Festival di Sanremo. La band romana interpreterà le proprie canzoni tendenti ad unire rock e punk, con qualche inserimento di ska. Infine domenica 30 grande chiusura con il Mellow Mood. Dopo aver assaporato diversi generi musicali nei giorni precedenti, il gran finale sarà dedicato al reggae con una delle rivelazioni italiani maggiormente conosciute.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter