E i visitatori continuano a crescere

Cornello dei Tasso è da collezione Fa parte di Passaporto in Lombardia

Cornello dei Tasso è da collezione Fa parte di Passaporto in Lombardia
30 Marzo 2017 ore 11:28

È diventato addirittura meta da collezione, il borgo medievale di Cornello dei Tasso (Camerata Cornello). È stato inserito infatti nell’iniziativa del Passaporto #inLombardia, promossa da Regione Lombardia nell’ambito dell’Anno del Turismo lombardo. Il timbro assegnato alla località è quello de «I borghi più belli d’Italia» e sarà attivo a partire da domenica 2 aprile al Museo dei Tasso e della Storia postale. La consegna del riconoscimento è avvenuta lo scorso 19 marzo a Pandino (Cremona), in occasione del convegno sul Turismo che si è tenuto all’interno del Castello Visconteo. «L’iniziativa sarà un ulteriore incentivo per visitare Cornello dei Tasso. Nel 2016 abbiamo raggiunto il risultato straordinario di oltre 10mila visitatori nel borgo medievale, obiettivo che puntiamo a replicare e superare anche quest’anno», ha affermato l’assessore delegato alla cultura e al turismo, Jessica Manzoni.

4 foto Sfoglia la gallery

Come funziona? Il Passaporto #inLombardia, unico e numerato, permetterà di creare un racconto personale dei viaggi effettuati in Lombardia. È semplice: basterà visitare una località aderente all’iniziativa o partecipare ad uno degli eventi speciali. Una volta lì, sarà possibile far vidimare il passaporto nella pagina dedicata a quella destinazione. Il timbro potrà essere apposto presso appositi Info Point o strutture designate presenti sul luogo, oppure all’interno della stessa attrazione.

App e premi. Il passaporto potrà essere ritirato presso uno dei tanti Iat del territorio, tra i più vicini in provincia di Bergamo ci sono quello dell’aeroporto di Orio al Serio (area arrivi) oppure quelli di Sarnico e Lovere, che riveste il ruolo di comune capofila del progetto. Sarà possibile richiederlo anche online al sito: in-lombardia.it . C’è anche la versione digital con l’app dedicata per smartphone Android e Ios. Sono poi previsti dei premi, che potranno essere richiesti al raggiungimento di un certo numero di timbri: shopper con gadget, t-shirt, cordino con chiavetta Usb (10); shopper e cardboard virtual reality (20); il passaporto completo vale un viaggio per due persone in una delle località uniche della Lombardia.

Visite guidate gratuite Sistematicamente il Museo dei Tasso e della Storia postale organizza visite guidate gratuite alla scoperta del borgo e delle opere presenti all’interno del museo stesso. In primavera sono stati programmati cinque nuovi appuntamenti: 2 aprile e 14 maggio (ore 15), 4 giugno (ore 16); per le visite in formato famiglia, dedicate a bambini e famiglie: domenica 23 aprile e 28 maggio (ore 15). Per info e prenotazioni contattare il numero 0345.43479; la mail: info@museodeitasso.com; sito web: www.museodeitasso.com.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia