Per non dimenticare

Che cosa ha organizzato la città per la Giornata della Memoria

Che cosa ha organizzato la città per la Giornata della Memoria
27 Gennaio 2018 ore 06:30

Il 27 gennaio del 1945, giorno nel quale i soldati dell’esercito sovietico entrarono nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, è la data simbolo della fine delle persecuzioni nazifasciste in Europa. In Italia il 27 gennaio è stato proclamato Giorno della Memoria. Numerose le iniziative di domani, sabato, 27, in città, oltre a quelle istituzionali (alle 10 in Rocca, alle 11 al binario 1 della stazione ferroviaria e alle 12 a Palazzo Frizzoni), tra cui spicca 1938: Razzisti per legge, mostra curata dall’Isrec che verrà inaugurata sempre domani, ore 17.30, all’ex chiesa della Maddalena.

 

 

Come di consueto, il programma prevede una pellicola proposta da Lab80 Film: quest’anno sarà Ha Edut – La testimonianza, film del 2017 di Amichai Greenberg, ad essere proiettato la sera del 27 all’Auditorium di Piazza della Libertà (l’ingresso è gratuito). Vi saranno anche incontri significativi, come quello con le scrittrici Helena Janeczek e Michela Murgia a cura della Gamec, nella sede di Confindustria, sabato 27 alle 16.30, in via Camozzi 64; la presentazione del libro Mussolini contro gli ebrei di Michele Sarfatti a cura della Presidenza del Consiglio comunale, il 31 gennaio alle 18 nel cortile di Palazzo Frizzoni; la presentazione di I bambini di Moshe di Sergio Luzzatto a cura della Fiera dei Librai, sempre mercoledì 31 ma alle 20.45 in Sala Galmozzi, via Tasso 4.

 

 

Infine domani alle 11, nel Salone Furietti della Biblioteca Angelo Mai, l’iniziativa 1938. Le razze umane esistono. Le leggi razziali in Italia e la testimonianza di Primo Levi, che offre letture di testi tratti dal Manifesto degli scienziati razzisti (noto come il Manifesto della razza), dalle leggi razziali italiane del 1938 e dalle opere di Primo Levi, accompagnate da esecuzioni musicali. Completa l’iniziativa un’esposizione bibliografica di opere di narrativa, saggistica e memorialistica sui temi della giornata, allestita nella sala dei ritratti e visibile fino al 3 febbraio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia