Ago, filo e tanta passione

Creativa in via Venezian a Seriate Un universo cucito su misura

Creativa in via Venezian a Seriate Un universo cucito su misura
Viva Bèrghem 28 Ottobre 2014 ore 13:11

Sartoria-Creativa_Fotografo-Devid-Rotasperti (20)

 

I cartamodelli stanno appesi sugli appendiabiti come panni ad asciugare. Un cuore in stoffa trafitto da qualche spilla, tre macchine da cucire in attesa di lavorare, un manichino con indosso una camicia per una signora di 92 anni, e grandi papere in tessuto fantasia cucite come fermaporta.

Il mondo di Flavia Pendezza, è il caso di dirlo, è un universo cucito su misura, dove protagonisti indiscussi sono ago e filo, tessuti monocromi e rocchetti colorati, appesi come un quadro ad una parete. Non solo orli e rimesse a modello, ma un vero e proprio salotto di idee, dove l’antica arte della sartorialità prende forma per dar vita a camicie su misura o ad abiti studiati per un preciso evento. «Tutto nasce dalla passione che, fin da giovane, mi ha portato a diventare modellista. Amo il contatto con la gente e per i clienti disegno cartamodelli su misura, per dar vita a creazioni personalizzate» racconta Flavia, titolare di Creativa, la bottega del cucito in via Venezian 6/B a Seriate.

8 foto Sfoglia la gallery

Nelle vetrine sfilano dunque pochi capi prêt-à-porter, per lasciar spazio invece a ciò che ogni persona vorrebbe indossare: un modello unico, personalizzato in ogni dettaglio, a partire dal tessuto. «Chi desidera un abito su misura è di solito una cliente abituale – continua Flavia -. Perché un modello artigianale, costruito sulla persona, richiede tempo, prove e soprattutto una visione chiara di ciò che può star bene sul proprio fisico. Certo, il piacere di indossare un abito fatto solo per te è una sensazione impagabile, che ti fa stare davvero bene!». L’artigianalità dunque vissuta come qualcosa in più, come capacità di creare bellezza. Così l’abito non è solo un modo di vestire, ma innanzitutto un modo d’essere, perché espressione esatta di ciò che in quel momento più ci aggrada.

«Sono una donna molto metodica – sottolinea Flavia – e mi piacciono le cose ben curate. Che sia un cartamodello o semplicemente la scelta di un bottone, il risultato deve essere armonioso con il tuo stile. Esigo molto da me e questo perché la mia attività non è semplicemente un lavoro. È la mia vita!». Mentre parla seduta alla sua macchina da cucire, Flavia trasmette tutta la passione per ciò che fa.

8 foto Sfoglia la gallery

Circondata da spille, aghi e fili colorati si alza per mostrarci alcune sue creazioni. Una cliente le aveva portato una gonna vecchia, et voilà, ne è nata una borsetta. Un’altra aveva un paio di stivali passati di moda, e lei con creatività e capacità ha trasformato le calzature in un nuovo modello, con del nastro di raso nero! Esegue quello che le chiedono, e propone ciò che le piace. Ne nascono abiti per bambini, gonnelline in felpa tagliate a vivo, cerchietti, cappellini che ricordano lo stile francese, borse, abitini e tutto quello che può nascere dalla fantasia di una donna curiosa e animata dallo spirito della creatività.

«E di persone come me – conclude la titolare – ce ne sono tante. L’altro giorno parlavo con un mio amico di quante capacità abbiamo noi italiani. Dovremmo ricominciare da queste nostre ricchezze, capacità Made in Italy, perché ci sono tante persone capaci di produrre cose meravigliose!». Flavia è indubbiamente una di queste. La soddisfa realizzare ciò che le persone hanno in testa: che sia un’idea o un cappellino non fa differenza. L’essenziale è che sia, passo per passo, realizzato con amore e assolutamente… su misura!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità