Conquistato il secondo posto

Foppa, un buon rodaggio a Ostiano

Foppa, un buon rodaggio a Ostiano
04 Ottobre 2016 ore 06:00
Foto di copertina di Francesco Jacini.

 

Con il rientro di Miriam Sylla, che ha concluso la propria esperienza con la nazionale azzurra, la Foppapedretti Bergamo inizia a prendere sempre più forma e conquista un secondo posto nel Memorial Verga-Brambilla disputatosi ad Ostiano, in provincia di Cremona. Nella semifinale di venerdì le ragazze allenate da Stefano Lavarini superano 3-1 la Liu Jo Nordmeccanica Modena, ma cedono in finale alla Pomì Casalmaggiore dopo soli tre set.

 

 

La vittoria in semifinale contro la Liu Jo Modena. A due settimane dall’inizio del campionato (debutto domenica 16 alle 17 al PalaNorda contro il Bisonte Firenze), migliora gara dopo gara l’amalgama del gruppo rossoblù. Nella semifinale di sabato contro la Liu Jo Modena, Lavarini schiera la diagonale Lo Bianco-Skowronska con Guiggi e Popovic al centro, Suelen libero, Partenio e Gennari schiacchiatrici, con la banda parmense sempre più presente in campo. Dopo aver disputato un set anche nell’amichevole di giovedì contro Montichiari, Alessia sta riprendendo confidenza gradualmente con il campo e anche nella semifinale è rimasta in campo un set e mezzo. Micelli, che non può ancora contare su Ferretti, propone l’asse Petrucci-Brakocevic, Oszoy e Marcon laterali, Belien e Garzaro centrali e Leonardi libero.

 

dsc_0078

 

L’avvio di gara è favorevole alla formazione emiliana, ma con caparbietà la Foppa recupera e allunga (22-19). Il servizio di Brakocevic fa però danni alla seconda linea bergamasca: si va ai vantaggi e due errori modenesi regalano il set a Bergamo (28-26). Anche nel secondo le foppine sono costrette all’inseguimento iniziale: la sessione in battuta dell’opposta serba fa male e obbliga Lo Bianco e compagne a più serie positive per chiudere a proprio favore il set (primo tempo di Popovic per il 25-20). Meno equilibrio invece nei parziali successivi con Modena che riapre l’incontro nel terzo (20-25) e Bergamo che lo chiude nel quarto (25-19), dominato dall’inizio alla fine.

 

Il secondo posto contro la Pomì Casalmaggiore. Non c’è stata invece storia nella finale contro la Pomì. La formazione di Caprara ha liquidato in tre set la Foppapedretti che nei primi due set ha provato a lottare, prima di cedere in maniera definitiva. In finale Lavarini propone sempre l’asse Lo Bianco-Skowronska, Paggi (al posto di Guiggi) e Popovic al centro, Gennari (ancora un set e mezzo di gioco per l’azzurra), Sylla in posto quattro e Suelen libero. Caprara risponde con Lloyd in palleggio, Fabris opposta, Gibbemeyer e Stevanovic al centro, Lucia Bosetti e Tirozzi schiacciatrici e Sirressi libero. La Pomì prende subito il largo (16-11), gestisce e, nonostante Bergamo cerchi di avvicinarsi, chiude 25-23. Stesso copione anche nel parziale successivo con casalasche avanti (16-9), vano tentativo rossoblù e altro 25-23 a referto. Nel terzo, dentro dall’inizio Mori, Partenio e Guiggi per Lo Bianco, Gennari e Popovic ma la musica non cambia, con la Pomì che chiude 25-17.

4 foto Sfoglia la gallery

Tabellino semifinale
Foppapedretti Bergamo-Liu Jo Nordmeccanica Modena 3-1
(28-26; 25-20; 20-25; 25-19)
Foppapedretti Bergamo: Guiggi 11, Lo Bianco 3, Partenio 9, Popovic 10, Skowronska 20, Gennari 7, Suelen (L), Mori, Sylla 11. N.e.: Cardullo, Venturini, Paggi. All.: Lavarini.
Liu Jo Nordmeccanica Modena: Oszoy 6, Garzaro 4, Brakocevic 11, Marcon 12, Belien 12, Petrucci 1, Leonardi (L), Valeriano 1, Heyrman 4, C. Bosetti 8, Bianchini 8. N.e.: Ferretti. All.: Micelli.
Durata set: 28′; 25′; 23′; 24′. Totale 100′
Note: muri 12-12, aces 5-5, battute sbagliate 9-12

Tabellino finale
Foppapedretti Bergamo-Pomì Casalmaggiore 0-3
(23-25; 23-25; 17-25)
Foppapedretti Bergamo: Gennari 4, Popovic 6, Skowronska 11, Sylla 9, Paggi 2, Lo Bianco, Suelen (L), Mori 1, Partenio 5, Guiggi 1, Venturini. N.e.: Rossi, Cardullo. All.: Lavarini.
Pomì Casalmaggiore: Stevanovic 4, Lloyd 5, L. Bosetti 12, Gibbemeyer 6, Fabris 8, Tirozzi 14, Sirressi (L), Peric 1, Turlea 2, Gibertini, Guerra, Susic 2. N.e.: Bacchi. All.: Caprara.
Durata set: 23′; 25′; 22′. Totale 70′
Note: muri 9-8, aces 2-3, errori in battuta 10-11

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia