Viva Bèrghem
Tutti i suoi successi

Il giovane programmatore di Curno nella top ten dei migliori d'Italia

Il giovane programmatore di Curno nella top ten dei migliori d'Italia
Viva Bèrghem 22 Gennaio 2015 ore 08:30

Ha iniziato a sviluppare applicazioni per iPhone appena compiuti i 18 anni e ha pubblicato decine di app, tra cui un simulatore di borsa, un libretto scolastico per gli studenti, alcuni giochi, un Dizionario di Italiano ed uno dei Sinonimi e Contrari. Daniele Ratti, giovane ventiduenne di Curno, è oggi uno dei protagonisti indiscussi della scena informatica italiana, tanto da meritare una citazione nella Top Ten dei più brillanti sviluppatori Under 30 stilata da Wired.

D'altronde, come non essere d'accordo visti i successi che riempiono già il suo giovanissimo curriculum? Tra le altre, una Medaglia d'Argento alle Olimpiadi Nazionali di Informatica nel 2010, una borsa di studio Start-Up Program del Politecnico di Milano e il primo premio Mob App Awards 2012 di Bologna, nella categoria Giochi e Media.

Sarà per le idee che gli vengono nell'analizzare nuove situazioni, sarà per la sua mente geniale che crea e sviluppa nuove app utili a tanti, fatto sta che una delle ultime invenzioni di Daniele, fattureincloud.it, ha pure vinto tre riconoscimenti di portata internazionale: il primo premio Business Competition itCup2014 di Registro.it e una Borsa di Studio presso la StartUp School Mind in the Bridge a San Francisco; il primo premio Mob App Awards 2014 allo SMAU per la categoria Digital Process; un piazzamento tra i finalisti dei Wind Business Awards 2014 per la categoria Digital Innovation.

 

dashboard

 

Ma come nasce l'idea di fattureincloud.it? Semplice! Aperta partita Iva, ha capito che una delle prime difficoltà era non solo quella di trovare clienti, ma di fatturare senza commettere errori. Così, Daniele si ingegna e crea per se stesso un sistema semplice, e soprattutto on-line, dove inserisce fatture emesse e ricevute, che il commercialista può vedere in diretta accedendo con una password. «Inizialmente funzionava così – racconta Daniele, laureatosi il 23 dicembre scorso in Ingegneria Informatica, a Dalmine -. Scansionavo gli acquisti e generavo le mie fatture in automatico in pdf. Tutto era informatizzato, così da non dover poi andare dal commercialista ogni trimestre, per portare fatture e scontrini».

L'idea sembra efficiente e vincente e allora Daniele decide di espanderla. Ad agosto 2013 perfeziona l'intuizione, trasformandola in un sistema da vendere. Nasce così il portale che raccoglie, con grande metodo ed intelligenza, tutto ciò che ad un libero professionista o ad una piccola e media impresa può servire: le spese sono divise mese per mese, c'è l'analisi trimestrale per calcolare l'Iva, si possono creare nuove categorie in cui inserire le voci che andranno poi a definire spese, ricavi e guadagni dell'attività. «Puoi sapere così quanto hai speso – continua Daniele – e c'è anche una voce a parte per i professionisti che hanno la rivalsa INPS o la cassa previdenziale». Tutto online, dunque tutto visibile al commercialista, che non deve più attendere i documenti dal cliente, ma può accedervi da un momento all'altro semplicemente con una password.

 

acquisti

 

Ora a Daniele, giovane brillante residente a Curno, si è affiancato anche Matteo Milesi che, negli ultimi mesi, ha sviluppato un'app per Android, la quale consente permette di inserire le spese con scontrino semplicemente fotografandolo. E non finisce qui. Il sistema permette di generare il preventivo online, direttamente dallo smartphone o dal tablet, mentre si è ancora in riunione con il cliente, senza perciò l'ausilio del computer.

È insomma una gestione perfetta e completa per chi ha un'attività in Italia. E i costi? Assolutamente alla portata di mano, soprattutto se considerati distribuiti su un anno: 73 euro circa la versione base, il doppio quella Premium che comprende, in più, la fattura elettronica per le pubbliche amministrazioni e il magazzino per i negozi, con la possibilità di registrare il totale dei corrispettivi giornalieri. E che il sistema funzioni lo dimostra la diffusione a macchia d'olio del sistema. In poco più di un anno, tra Snc, Srl e ditte individuali è stato acquistato da oltre 20.000 utenti, in tutta Italia!