Sabato e domenica

Agli amanti di motori e adrenalina Si consiglia il Rally del Sebino!

Agli amanti di motori e adrenalina Si consiglia il Rally del Sebino!
01 Ottobre 2016 ore 09:50

Lo sentite (da lontano, molto lontano) quel rombo che fa vrooom? È il rumore della temerarietà. C’è chi lo riconoscerebbe a occhi chiusi. Ma è meglio guardarle sfilare come bolidi nella polvere, quelle macchine da corsa che luccicano più dell’argenteria nella dispensa. E allora andateci, al Rally del Sebino: ne vale la pena. Edizione numero 5, cento iscritti (prima volta, è record), due giorni di spettacolo e motori, e questo già potrebbe bastare per rendere l’appuntamento un cocktail adrenalinico da buttare giù d’un fiato. Ma il Rally del Sebino è molto di più. «È un evento con due prove di specialità molto interessanti», spiega Marco Colombi, uno dei favoriti che prenderà parte alla gara. Marco è di Bergamo, ha 31 anni e a questo rally ci va per vincere. «Ci proviamo, ma speriamo soprattutto di divertirci», sorride. L’anno scorso, la corsa del Sebino l’aveva vinta Luca Tosini di Ceto, Valcamonica. «Io invece è la prima volta che partecipo – aggiunge Colombi -, e mi piacerebbe riuscire a farcela. Ce la metteremo tutta per ottenere un buon risultato».

4 foto Sfoglia la gallery

Il programma è intenso. Sabato si comincia con le verifiche del percorso, ma il piatto forte è domenica. Il Rally del Sebino è un misto tra velocità e regolarità. In pratica: partenza da Lovere alle 8 di mattina e primo trasferimento a Rogno. Da qui ci sarà la prima delle due prove speciali. Poi altro trasferimento fino a Tavernola Bergamasca e, da qui, secondo percorso speciale, quello di Parzanica. Arrivo previsto ore 18. Cosa vuol dire speciale? Mentre nelle prove di trasferimento c’è un tempo da rispettare (devi arrivare entro un range), in quelle di specialità vince chi va più forte. «La prova d Parzanica l’ho già fatta nel 2009, è bella», dice ancora Colombi. Insieme al papà, Fabrizio, gestisce la Colombi Racing Team a Mapello. Se siete dei piloti e volete andare a fare una gara attrezzati come si deve, è loro che dovete chiamare: vi noleggeranno tutto il necessario. Hanno appena comprato una Skoda Fabia R5, una delle auto più performanti in circolazione. «Ma al Rally parteciperemo con la Clio Super 1600, adatta per un percorso come quello».

 

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL RALLY DEL SEBINO
CONTO ALLA ROVESCIA PER IL RALLY DEL SEBINO. I PILOTI SCALDANO I MOTORI E LA MACCHINA ORGANIZZATIVA DI SEBINO EVENTI E’ PRONTA A PARTIRE

Pubblicato da Più Valli TV su Giovedì 29 settembre 2016

 

Dietro un motore c’è sempre un lavoro certosino. E figuriamoci dietro una corsa come questa. Non a caso il Rally del Sebino è opera dell’Aci Bergamo e della Sebino Eventi: perché due garanzie is meglio che one. Da questa corsa, infatti, ci si aspetta molto in termini di spettacolarità e di qualità automobilistica. Basta vedere l’elenco degli iscritti. Al via ci sarà il piemontese Massimo Lombardi, fresco vincitore di classe nel campionato IRC Cup, che per l’occasione sarà navigato dal bergamasco Roberto Ruggeri. Tra gli altri equipaggi da seguire in questa classe anche quello formato dal sondriese Marco Gianesini e dal bergamasco Fabrizio Cattaneo (Renault Clio) che darà sicuramente battaglia per la conquista delle posizioni da podio. Da tenere d’occhio anche gli altri bergamaschi. Su tutti: Eugenio Lozza-Antonella Fiorendi (Renault Clio). Potrete seguire l’evento in diretta al sito ufficiale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia