Vetrina tv

La Val Brembana su Canale 5: torna Melaverde con storie di uomini, cibo e natura

Le storie di Baldovino Midali, Francesco Maroni e Luigi Lazzaroni nella replica che segna il ritorno di Edoardo Raspelli. In primo piano pane, formaggi e mele, ma anche natura e lavoro.

La Val Brembana su Canale 5: torna Melaverde con storie di uomini, cibo e natura
Val Brembana e Imagna, 07 Agosto 2020 ore 20:36

Nuova importante vetrina televisiva per la Val Brembana, protagonista domenica 9 agosto alle 11.20 del servizio “Gente di Valle” in onda nell’ambito della trasmissione Melaverde ideata da Giacomo Tiraboschi.

Si tratta della replica della fortunata puntata andata in onda a febbraio dello scorso, di fatto l’ultima guidata da Edoardo Raspelli, che così presentava la trasmissione: «Melaverde racconterà tre storie di uomini che hanno deciso di mettere tutta la loro passione, la forza tipica delle persone di montagna e il talento di cui la sorte li ha dotati nella voglia di rendere vivo il proprio territorio. Abbiamo intervistato Baldovino Midali, panettiere storico di questo paese di 700 anime, sempre alla ricerca della migliore farina italiana per i suoi prodotti, ma che appena può si trasforma in uno straordinario testimone delle bellezze del suo territorio: armato di macchina fotografica e telecamera scompare nei fitti boschi della zona per far conoscere al mondo l’incredibile biodiversità che vi si nasconde. E parleremo di Francesco Maroni, che insieme a una settantina di allevatori mantiene viva la tradizione dell’allevamento di montagna e continua a produrre, seguendo le antiche ricette, alcuni tra i più storici e buoni formaggi dell’arco alpino. E poi di Luigi Lazzaroni, mobiliere di professione e scultore per passione, che riesce a trasformare pezzi di legno raccolti nel bosco in veri e propri simboli della sua valle».

In primo piano anche scorci dell’Alta Valle, con focus sull’attività dell’AFAVB Associazione Frutticoltori e Agricoltori Valle Brembana.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia