Viva Bèrghem
anche sul sito

"Living Matter-Bergamo and the Cheese Valleys", documentario che racconta l'arte casearia orobica

Appuntamento l'8 ottobre al Brixia Forum e il 21 a Bergamo: 25 minuti con protagonisti della filiera, eccellenza bergamasca

"Living Matter-Bergamo and the Cheese Valleys", documentario che racconta l'arte casearia orobica
Bergamo Aggiornamento:

L'8 ottobre al Brixia Forum (e poi il 21, all'interno di Forme - Bergamo, capitale europea dei formaggi) è stato proiettato Living Matter – Bergamo and the Cheese Valleys, il documentario che in 25 minuti fa alternare le voci in prima persona dei protagonisti della filiera produttiva casearia. Le realtà orobiche vengono così celebrate in termini di impegno e creatività, grazie al valore trainante della produzione casearia del territorio montano delle Cheese Valleys.

Val di Scalve, Val Taleggio, Val Brembana e Bergamo

Il documentario - sottotitolato in lingua inglese - nasce come progetto del Servizio Cultura Unesco – Bergamo Città Creativa Unesco del Comune di Bergamo per la Gastronomia ed è prodotto da Associazione Culturale Art Maiora, che organizza e promuove progetti cinematografici di carattere educativo, di promozione sociale, culturale e turistica a livello nazionale e internazionale. Il tutto, sotto la regia di Teresa Sala e con la Val di Scalve (Teveno, Vilmaggiore e Vilminore), la Val Taleggio (Peghera, Orrido dei Serrati, Sella Alta, Vedeseta), la Val Brembana (Branzi) e la città di Bergamo come scenari delle riprese effettuate tra l'autunno 2022 e la primavera 2023.

Il primato di Bergamo per formaggi Dop 

20230125_080459
Foto 1 di 5
230609_6681
Foto 2 di 5
230606_3370
Foto 3 di 5
230606_2232
Foto 4 di 5
230606_2354
Foto 5 di 5

Nel 2019 Bergamo venne infatti designata da Unesco Città Creativa della Gastronomia (Creative City of Gastronomy) all'interno della Rete delle Città Creative, un intreccio formato da 295 città che hanno fatto della creatività il motore del loro sviluppo economico. La Rete è divisa in sette aree corrispondenti ad altrettanti settori culturali: musica, letteratura, folk art, design, media arts, gastronomia e cinema. La Bergamasca detiene ad oggi il primato italiano per numero di formaggi Dop (Denominazione d’Origine Protetta): ne conta ben 9, con lo "Strachitunt" in lista d'attesa per fregiarsi di questo prestigioso marchio.

Marketing e artigianalità

Claudio Cecchinelli, Focal point di Bergamo Città Creativa per la Gastronomia, sottolinea:  «Living Matter non vuole ergersi a paladino di un'operazione di green washing, ma vuole guardare al presente e al futuro con onestà, raccontando una contemporaneità agroalimentare in un contesto montano articolato che si fa conoscere in tutta la sua ricchezza, senza filtri o costrizioni. I personaggi decidono loro stessi cosa raccontare e come raccontarsi, liberi da copioni. La pellicola parla di sostenibilità e lo fa dando voce e volti a uomini e donne, a giovani e meno giovani che convivono e fanno convivere strutture antiche e contemporanee, marketing e artigianalità».

20230125_113007
Foto 1 di 6
230606_3332
Foto 2 di 6
230606_2698
Foto 3 di 6
230605_0370
Foto 4 di 6
230605_0050
Foto 5 di 6
230605_1563
Foto 6 di 6

Come vederlo

Living Matter – Bergamo and the Cheese Valleys sarà prossimamente online sul sito di Città Creativa e sarà candidata al San Antonio Film Festival negli Stati Uniti a celebrazione della cinematografia delle Città Creative Unesco. Pillole ed estratti diventeranno il biglietto di presentazione per eventi di rilevanza nazionale ed internazionale.

Seguici sui nostri canali