Dal 4 al 27 settembre

Niente Festa del Moscato, al suo posto c’è “Il Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi”

Quattro weekend all’insegna delle specialità enogastronimiche locali, ma anche della cultura, degli spettacoli e dello sport

Niente Festa del Moscato, al suo posto c’è “Il Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi”
26 Agosto 2020 ore 15:47

Quest’anno, come era logico immaginare, la tradizionale Festa del Moscato di Scanzo non si farà. Al suo posto è però in arrivo “Il Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi”: quattro weekend, da venerdì 4 a domenica 27 settembre, all’insegna del gusto e della degustazione dei vini più pregiati del territorio, primo tra tutti, naturalmente, il Moscato di Scanzo.

«Volendo scongiurare il rischio di nuovi contagi siamo stati costretti ad annullare la tradizionale Festa, che solitamente accoglie in 4 giorni oltre 40 mila persone – spiega il sindaco di Scanzorosciate, Davide Casati -. Ma non ci siamo fermati: abbiamo messo a punto un calendario ricco di iniziative in collaborazione con le cantine, i ristoranti, le pasticcerie, le gelaterie, gli agriturismi e le realtà associative e culturali locali. Perché mai come in questo momento è importante fate rete per valorizzare e vivere il nostro territorio e per ripartire insieme».

Durante la rassegna sarà quindi possibile visitare in sicurezza le cantine e le aziende agricole di Scanzorosciate, gustare specialità enogastronomiche a chilometro zero grazie al coinvolgimento delle 33 realtà associate alla Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi. Il ricco programma di eventi prevede anche due concerti, il 4 e il 19 settembre, e lo spettacolo di burattini “Gioppino alla Corte del Re di Persia”, che si svolgerà il 13 settembre, organizzati in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune. Non mancheranno poi visite culturali a cura del gruppo CustodiS e bici, tour, escursioni e trekking letterari in collaborazione con Terre del Vescovado.

Infine, largo spazio verrà dato all’organizzazione di laboratori enogastronomici all’insegna dei prodotti d’eccellenza di Scanzorosciate: il Moscato, l’olio extravergine d’oliva e il miele. Il 12 settembre, in collaborazione con Slow Food Bergamo, è infatti in programma il “Laboratorio del Gusto – le eccellenze bergamasche: Moscato di Scanzo e i Formaggi delle Orobie”.

Per tutti gli amanti dello sport vi è poi l’appuntamento con la “Moscato di Scanzo Virtual Trail”, competizione virtuale il cui contributo di partecipazione verrà devoluto interamente in beneficenza. I vincitori della gara saranno premiati il 20 settembre, giorno in cui si terrà la staffetta delle associazioni attraverso le colline del paese. Ulteriori informazioni, modalità di prenotazione e il calendario con tutti gli eventi sono disponibili sul sito ufficiale www.festadelmoscato.it.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia