Dal Giornale di Treviglio

Il panificio bergamasco Tilde sulla guida del Gambero Rosso

Il panificio bergamasco Tilde sulla guida del Gambero Rosso
26 Settembre 2019 ore 17:05

È nato come panificio alternativo. Con una filosofia «slow food» alla base e la riscoperta dei sapori genuini e a chilometro zero. Un continuo lavoro di ricerca e sperimentazione che è stato premiato dalla «Bibbia» della gastronomia italiana: la guida del Gambero Rosso. Tilde, il forno artigianale di Castel Cerreto, gestito da Simone Conti, 39enne trevigliese, e dalla moglie Marisol Malatesta, 43 anni, peruviana con chiare origini italiane, a nemmeno tre anni dall’inaugurazione è già considerato uno dei migliori della Penisola. È stato infatti inserito nella guida specifica dei panifici e in quella «Milano 2020», sempre edita da Gambero Rosso, dove sono elencate circa 1200 eccellenze della Lombardia.

 

 

«Ci hanno chiamato qualche mese fa annunciandoci che eravamo stati giudicati tra i migliori in Italia – ha raccontato Marisol – Non ce lo aspettavamo proprio. Anche perché la nostra è una vera e propria passione e non amiamo stare sotto i riflettori. Ovviamente ci fa molto piacere questo riconoscimento».

 

Maggiori informazioni sul Giornale di Treviglio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia