Terza edizione

Quasi cento i musicisti bergamaschi che si mettono in mostra a Clamore

Quasi cento i musicisti bergamaschi che si mettono in mostra a Clamore
07 Giugno 2019 ore 12:31

Per farli star tutti ci sono voluti tre palchi, più una balera per ballare quando gli amplificatori degli strumenti saranno spenti. Da venerdì 7 a domenica 9 l’Edonè ospita “Clamore – Esposizione universale del musicista orobico”. Sono 93 i partecipanti alla terza edizione. L’evento, pensato e organizzato da Suono 1981, restituisce una fotografia, il più possibile nitida e completa, della multiforme scena musicale bergamasca, fra rock, pop, folk, elettronica e molto altro. Non un festival vero e proprio, ma un’occasione per conoscere nuove realtà musicali, fare rete fra musicisti e addetti ai lavori e presentarsi al pubblico. Band già affermate, progetti a carattere locale ed esordienti si alternano sui tre stage avendo a disposizione un set di venti minuti, a partire dal tardo pomeriggio sino allo scoccare della mezzanotte. Il tutto si chiude con un dj set marchiato Bergamo.

8 foto Sfoglia la gallery

Qualche nome? A Low Profile, Apocrypha, Bagladies, Cato, Death Riviera, Elefanti, Freddo Cane, Gaizer, I Colpi, Jingles in Trouble, L’Equilibrio, Le Madri degli Orfani, Low Polygon, Officine Bukowski, Piccolo intervento a cuore aperto, Robi Zonca, Sputi sui muri, The Dopplers, Tita, Trevisan, Violenzio e le buone abitudini. E tanti altri.

C’è anche il Flea Market. In contemporanea, domani e domenica, l’estivo del Parco Sudi di Redona fa da cornice al Flea Market, giunto alla sua nona edizione. Street market all’aperto, è dedicato all’handmade, all’auto produzione artigianale nella moda e nel design, al remake di materiali e oggetti e al vintage. Ci sono anche i laboratori di ceramica, per bambini e per adulti. Sabato alle 18.30 Alveare Tamarindo propone anche  un aperitivo con degustazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia