In via Pitentino

Ristorante I Sapori…di Terra e Mare Nella top ten di Trip Advisor

Ristorante I Sapori…di Terra e Mare Nella top ten di Trip Advisor
28 Febbraio 2015 ore 11:50

i sapori di terra e mare foto devid rotasperti (11)

 

Un ristorante a conduzione familiare, di cui titolare è un giovane chef. I Sapori… di Terra e Mare, in Via Pitentino 16 a Bergamo, è nella top ten dei migliori ristoranti della città su TripAdvisor per qualità e cortesia. Stupiscono i piatti di pesce, che puntano sulla freschezza della materia prima, preferibilmente di provenienza nazionale; viene definito onesto il prezzo, che varia a seconda del menù scelto, variegato nelle proposte. I clienti del ristorante possono infatti decidere se ordinare il menù del territorio, che comprende prodotti tipici bergamaschi, un menù “né carne, né pesce” per chi è vegetariano, e infine il menù del mese, che viene aggiornato ogni volta che cambia la pagina del calendario.

«Ogni due settimane – spiega Cristian Iuliano, il trentuneenne titolare – nei giorni di giovedì, venerdì e sabato proponiamo anche una degustazione a tema, per offrire sempre qualche novità. Oggi è la volta de I Pesci Piatti nel Piatto, che tra le proposte vede l’halibut leggermente affumicato, involtini di sogliola e gamberi con patate viola schiacciate nel timo, gnocchetti di pane con ali di razza, oppure ancora il risotto di mele e speck con platessa di San Vito. Come secondo abbiamo pensato ad un trancio di rombo in crosta di pistacchi, da abbinare a vini selezionati dalla nostra cantina». Cantina, è bene ricordarlo, che offre più di 500 etichette di vini provenienti dall’Italia e dal mondo. Nell’elenco non mancano i vini pregiati del Libano, di Israele, della Croazia e anche dalla terra elvetica, con una forte presenza di bianchi, dato che l’80 percento della clientela preferisce il menù di pesce.

Nato nel 2003, il ristorante di Via Pitentino conta sulla forza di un’intera famiglia per la gestione di ogni singolo dettaglio. La cucina è condotta da Cristian, diplomato alla Scuola Alberghiera, e dal padre Gianni, a cui il figlio deve la passione culinaria e la capacità di valorizzare la materia prima. In sala invece c’è Nives, mamma del giovane chef e donna attenta e professionale, che riceve gli ospiti per guidarli in un percorso gastronomico fatto di piatti d’eccellenza e vini di qualità. Da poco, infine, si è aggiunta allo staff anche Giulia, che si occuperà di tutta la parte dolciaria e della piccola pasticceria.

In un clima raccolto, scaldato dalla presenza di travi di legno e colonne in pietre, vengono dunque serviti piatti che hanno spesso meritato ottime recensioni per la qualità delle proposte. Nel menù del territorio, per esempio, troviamo come antipasto crudo di montagna con focaccina e giardiniera, seguito da un risotto allo stracchino con pesto di scarola dei colli bergamaschi e briciole di salsiccia. Secondo piatto è la costoletta di suino bergamasco con tortino di patate e porri e, per finire, un dessert a scelta. La degustazione completa viene proposta abbinata a quattro vini, che sposano con eleganza i sapori decisi e radicati di questo menù. «La nostra cucina – conclude Cristian, giovane dalla voce cordiale e dai modi gentili – spazia tra piatti di terra, alternate a proposte di mare. Ecco perché il nome del locale. Da sempre, cerchiamo materie prime d’eccellenza, seguendo con attenzione il mutare delle stagioni. I nostri piatti sono dunque innovativi, ma senza mai dimenticare la tradizione».

20 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia