Mostre e appuntamenti

SAS, cioè gli alpini di Seriate Da 70 anni sempre più in vetta

SAS, cioè gli alpini di Seriate Da 70 anni sempre più in vetta
09 Maggio 2017 ore 11:50

Montagne, pace, silenzio, neve e un po’ di sudore: quest’anno la Società Alpinistica Seriatese (Sas) soffia su settanta candeline. Nata nel 1947, quest’anno più che mai propone iniziative uniche, perché, anche se la vita si è allungata, settant’anni sono un traguardo non da poco. L’amore e la passione per la montagna sono sempre stati i valori che hanno guidato il gruppo, che ora conta circa 500 soci.

 

 

La mostra. Per raccontare la sua storia, la Sas ha realizzato un’esposizione itinerante, per ora visibile nella sede dell’associazione, in via Decò e Canetta 50, nella Casa delle associazioni a Seriate, ma a breve ospite di altre manifestazioni nel corso dell’anno. «In occasione del settantesimo è stata realizzata una mostra ad hoc su pannelli, per raccontare con le fotografie non solo l’evoluzione storica della Sas e di tutti i suoi soci, ma soprattutto il percorso di vita sociale della Sas, sia mostrando come ha affrontato la montagna, sia raccontando le attività di gruppo che hanno accresciuto lo spirito dello “stare bene insieme”», racconta il presidente di Sas Marco Togni.

I prossimi appuntamenti. Sempre per l’anniversario, il calendario prevede diversi incontri speciali: il prossimo sarà sabato 20 maggio alle 21, nel teatro parrocchiale Aurora di Seriate, per un incontro con lo storico Marco Cimmino, per raccontare la Grande Guerra con una particolare attenzione ai personaggi e alle vicende successe nella guerra alpina. Altri appuntamenti in autunno: il 21 ottobre con lo spettacolo teatrale Due amori, «perché la montagna può abbracciare tutte le arti, anche il teatro», ribadisce Togni; l’11 novembre sarà invece la volta di I miei 14×8000 senza ossigeno con Mario Panzeri, il tredicesimo (su 15) uomo al mondo ad aver scalato tutte le 14 cime oltre gli 8mila metri senza l’ausilio dell’ossigeno.

4 foto Sfoglia la gallery

I festeggiamenti lunghi un anno. Le proposte sono però numerosissime durante tutto il corso dell’anno, come spiega Togni: «Oltre alle attività culturali, quest’anno i soci si sono posti l’obiettivo di salire 70 cime delle Orobie superiori ai 2mila metri, ponendo sulle vette la bandiera speciale del nostro settantesimo: abbiamo dato prevalenza alle Orobie, perché noi nasciamo a Seriate e ci sembrava giusto valorizzare quella che è la nostra terra, la nostra patria, la nostra nascita. In particolare il primo ottobre saliremo sull’Alben, montagna simbolo della nostra associazione e stilizzata nel nostro logo dai padri fondatori».

Le proposte non mancano neppure per le famiglie e per i più giovani: «Per i ragazzi è stata organizzata una settimana d’avventura: li porteremo a percorrere vie ferrate meravigliose, a Casto, al lago d’Idro e la ferrata del Coren a Bergamo. Durante l’inverno organizziamo invece corsi di sci e snowboard, ma durante l’anno sono in programma ciaspolate, gite, castagnate, cotechinate, camminate. Infine il 9 luglio saremo uno dei campi base d e l’iniziativa Abbraccio alla Presolana: insomma, non siamo mai fermi e siamo sempre insieme » .

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia