Viva Bèrghem
Già venduti 3 modelli

Si chiama '88 Domino Super ed è l'ultimo successo firmato Riva

Si chiama '88 Domino Super ed è l'ultimo successo firmato Riva
Viva Bèrghem 15 Luglio 2015 ore 12:49

Quando si tratta di eccellenze, l’Italia si dimostra sempre un asso del mercato, anche in questi anni economicamente difficili. In particolare il successo di Riva – Ferretti Group ci rende particolarmente orgogliosi perché è un’azienda che affonda le sue radici nel territorio bergamasco. La sua storia ha origini lontane, avendo visto sorgere il primo cantiere a Sarnico, sul Lago d’Iseo, addirittura nel 1842. A quasi due secoli di distanza ci troviamo a raccontarvi un altro grande exploit di questo prestigioso marchio orobico. Stiamo parlando del loro ultimo modello di yacht, il Riva 88’ Domino Super. Presentato a maggio nel Principato di Monaco, taglia a poche settimane di distanza un primo importante traguardo: il Ferretti Group ne annuncia infatti la vendita di tre meravigliosi esemplari. Sono cifre importanti, vista la caratura del mezzo in questione e il costo, che presuppone un conto in banca a diversi zeri.

 

 

Respiro internazionale. Da sempre Riva è un marchio amato e ambito in tutto il mondo. Nei sognanti anni Sessanta i suoi motoscafi facevano felici le star del cinema e della musica internazionale del calibro di Elton John, Brigitte Bardot e Anita Ekberg. L’amore verso queste magnifiche imbarcazioni non ha mai conosciuto limiti e confini. Ne è riprova quanto avvenuto con l’ultimo gioiello della casa: i tre ordini sono infatti giunti da tre diversi angoli del globo. Una vendita nell’Europa continentale, una nell’Asia che dà sul Pacifico e una nei mari del Medio Oriente. I super-ricchi di tutto il mondo si gingillano comprando queste opere d’arte galleggianti.

«La presentazione di 88’ Domino Super presso lo Yacht Club de Monaco è stata una grande emozione e oggi, dopo questi primi importanti risultati, possiamo dire che quell’evento ha rappresentato il punto di partenza di quello che è già un successo commerciale. È con soddisfazione che Riva e il Gruppo Ferretti comunicano la vendita di tre yacht in meno di due mesi dalla presentazione del nuovo modello», ha commentato Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group.

12 foto Sfoglia la gallery

Uno yacht da sogno. Andando a guardare le specifiche tecniche del mezzo, non si può non provare un brivido di eccitazione. Anche per chi sa che mai nella vita potrà permettersi un simile acquisto, la sola vista delle immagini e la lettura delle sue impressionati qualità apre una sorta di scenario fantastico nella mente di ognuno. Non si può non perdersi per qualche minuto nelle più sfrenate fantasie, non ci si può non immaginare a bordo dello yacht con la più sensuale delle modelle al nostro fianco, come un novello Leonardo Di Caprio in The Wolf of Wall Street 2. Quando passa una Ferrari, tutti si fermano a guardare, tutti provano invidia per il conducente, tutti si chiedono perché non sono riusciti anche loro a raggiungere quello status privilegiato. Beh, uno yacht Riva fa più o meno lo stesso effetto.

12 foto Sfoglia la gallery

Nuovo punto di riferimento. Un bestione lungo 27 metri e largo oltre 6; un profilo filante esaltato dalle due tonalità di grigio, scuro quello dello scafo, più chiaro quello della sovrastruttura; un'estetica sublime supportata da varie scelte stilistiche: la finestratura ampia e senza interruzioni conferisce aggressività, il sun deck (il ponte nella parte anteriore) è ampio e garantisce il massimo comfort. La spiaggetta di poppa, la coda dello yacht, è movimentabile e immergibile, per avere la massima comodità sia per scendere in acqua che per risalire a bordo. Anche le prestazioni mettono i brividi: la coppia di propulsori MTU 16V garantiscono una velocità di punta di 38 nodi e 34 di crociera. Per chi non ne ha mai abbastanza, esiste anche una motorizzazione opzionale che porta la velocità sino ai 40 nodi. Questa barca stabilisce un nuovo standard nel settore, in termini non solo di prestazioni, ma anche di stile e comfort. Basta scorrere le immagini degli interni, caratterizzati da un design sofisticato, per rendersi conto che stare sul Riva 88’ Domino Super equivale a soggiornare in un hotel a cinque stelle, ma in mezzo al mare. E scusate se è poco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter