Educare e divertire

Lo Spazio Circo a Telgate Piccoli acrobati crescono

Lo Spazio Circo a Telgate Piccoli acrobati crescono
27 Dicembre 2014 ore 11:07

Si chiama Spazio Circo e non è proprio il classico tendone, quanto piuttosto un contenitore permanente di educazione, formazione e contaminazione culturale, condotto attraverso l’affascinante “strumento” dell’arte circense. Questa associazione sportiva, nata nel 2013, unisce quattro soci che da oltre dieci anni insegnano ai loro piccoli corsisti un approccio ludico alle discipline del circo. Inizialmente, Spazio Circo staziona a Berbenno. Poi trasloca, si ferma a Telgate e decide di mettere radici: il centro sportivo di Telgate sembra entusiasta all’idea di accogliere in maniera permanente un luogo magico come questo. Nascono importanti collaborazioni con compagnie teatrali, professionisti e artisti internazionali. L’utenza si dimostra attratta dalla meraviglia variopinta di questa associazione, tanto da catalizzare l’attenzione delle scuole e da diventare meta per le gite di fine anno o destinazione privilegiata per vere e proprie vacanze estive.

 

chi siamo

 

Uno spazio, dunque, in cui esperti di settore e maestri d’arte possano trovare occasione di confronto, di scambio, e di contaminazione di linguaggi e di conoscenze. Stage, corsi di formazione, work shop: la voglia di imparare a guidare un motociclo conquista i bambini e i loro genitori. Tanto da spingere i responsabili di Spazio Circo a sbilanciarsi in un progetto quasi surreale. Mentre leggete, a Mantova, stanno fabbricando un enorme tendone che in primavera sarà la nuova casa di questa associazione. Un tendone da circo, come quelli veri, come quelli delle favole, quelli in cui si esercitano i professionisti famosi, un luogo straordinario in cui sentirsi artisti straordinari. Un posto in cui acrobati, ballerine, equilibristi, giocolieri e clown proveranno ogni giorno a condurre i più piccini verso un Altrove, verso una dimensione simile a quella di Alice, tutta rinchiusa tra delizie e misteri, tra onirismo e finzione.

Probabilmente parte della magia che accompagna l’apparizione del tendone e del suo piccolo popolo girovago è proprio il fatto che, da un giorno all’altro, come arrivano se ne vanno. Spazio Circo Bergamo, invece, non scappa. Qui si può giocare con lo spazio in tutte le sue dimensioni: arrampicarsi, capovolgersi, saltare, correre tra terra e cielo, illudere la forza di gravità, stupirsi della propria coordinazione, meravigliarsi delle proprie abilità, scoprendosi equilibristi, acrobati, giocolieri.

12 foto Sfoglia la gallery

Lo Spazio Circo è anche ridere e far ridere. Come? Nell’unico modo possibile: stupendo la nostra e l’altrui intelligenza. Significa tornare alla natura e al primitivo, perché solo così può essere il cuore di un artista, in filo diretto con le proprie emozioni, quelle più semplici, più vere. Sin dai 5 anni si possono sperimentare nel gioco i propri limiti e fantasie, imparando a conoscere il proprio corpo attraverso il movimento. E spesso ciò che generalmente viene ritenuto un difetto diventa una qualità. Un bambino “cicciotello” diventa fondamentale per fare il banco della piramide, come uno smilzo e piccolino diventa indispensabile per mandare l’ultimo su in alto. Destreggiarsi tra strumenti e attrezzi inconsueti, provando per esempio il corso di tessuti aerei, può diventare un modo singolare per far conoscere al bambino il mondo che lo circonda, contribuendo a sviluppare la sua creatività e la sua capacità di socializzazione perché si lavora sulla concentrazione, sull’equilibrio e sulla collaborazione.

Volete testare le vostre abilità con la giocoleria? L’invito è per l’11 gennaio con la Festa di buon anno dello spazio circo: giornata di multistage circensi in cui sarà possibile provare i tessuti aerei, il monociclo, il palo cinese, lo yoyo, la giocoleria. A Telgate, presso il Centro Sportivo, via Scirea, 11.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia