Tradizioni

Studenti In VaCcanza in Val Taleggio Si impara l’arte di bergamini e casari

Studenti In VaCcanza in Val Taleggio Si impara l’arte di bergamini e casari
20 Novembre 2019 ore 13:53

L’Associazione Ecomuseo Val Taleggio invita studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado ai corsi teatralizzati accelerati “In VaCcanza”, “Tu Casaro” e “Stagìonàti”.

“In VaCcanza” alla Baita Salzana. Nel fienile della Baita Salzana, sapientemente restaurato, è stata collocata l’installazione multimediale “In VaCcanza”. Corso teatralizzato accelerato per apprendere, comprendere e applicare l’arte dei bergamini della vallata di Taleggio. Realizzata da Koinè Teatro sostenibile, “In VaCcanza” è un viaggio multisensoriale nella vita dei mandriani in cui si “degustano” tutti gli elementi necessari a produrre del buon latte d’alpeggio.

 

 

“Tu Casaro” a Peghera. Nella porta ecomuseale di Peghera è stata collocata l’installazione teatrale ”Tu Casaro”: corso teatralizzato accelerato per apprendere l’arte dei casari della Val Taleggio, dedicata alla caseificazione. Guidati dalle immagini dei casari della Valle che “galleggiano” in una caldera ricolma di latte, i visitatori impareranno cos’è il caglio e quali trasmutazioni opera nel latte, come si rompe la cagliata con la “basla”, come si separa il siero e produrranno in diretta il loro primo formaggio, che porteranno con sé nelle proprie case.

 

 

“Stagìonàti” a Peghera. La Porta ecomuseale di Peghera ospita anche la video installazione “Stagiònàti”. Corso teatralizzato accelerato per apprendere, comprendere e applicare l’arte degli stagionatori della Val Taleggio, tappa finale del percorso teatralizzato che racconta la produzione del formaggio. Partecipando al corso è possibile assistere, in diretta televisiva, al viaggio di una squadra di “operai aromatizzatori” che trasporta una scalera da stagionatura dal torrente Enna sino ai prati di Alben a 1700 mt di altezza, per farle assimilare gli elementi minerali, i funghi e i batteri che popolano la vallata: i profumi della valle, in questo modo, verranno trasferiti ai formaggi durante la stagionatura. Durante la messa in scena, ciascuno poserà la propria fetta di formaggio sulla scalera per farle assorbire (simbolicamente e tangibilmente) gli aromi naturali rimasti nel legno prima di degustarla.

Associazione Ecomuseo Val Taleggio. L’Associazione, nata nel 2008, ha lo scopo di ideare e realizzare progetti per valorizzare le risorse umane e ambientali già presenti sul territorio al fine di tutelare, promuovere e valorizzare i beni artistici, culturali, storici, ambientali attraverso la formazione, la gestione e la diffusione di pratiche ecomuseali partecipate. La promozione dello sviluppo sostenibile nell’Ecomuseo Val Taleggio e la valorizzazione socio-economica dell’area territoriale sono obiettivi principi dell’Associazione, raggiungibili anche attraverso l’adesione a reti nazionali ed internazionali, quali la Rete Lombarda degli Ecomusei.

Per informazioni e prenotazioni. Associazione Ecomuseo Val Taleggio, via Giovanni Paolo II 2983, Frazione Sottochiesa, Taleggio. Sito: www.ecomuseovaltaleggio.it.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia