Record da battere: 17mila persone

Un fiume in piena per le strade

Un fiume in piena per le strade
Viva Bèrghem 31 Maggio 2018 ore 08:55

Magliette nerazzurre, chiaro, ma niente righe: colori alterni a croce, lo stemma della Dea e la firma di Cristiano Raimondi. La 12esima edizione della Camminata Nerazzurra, domenica, organizzata dal Centro Coordinamento del Club Amici dell’Atalanta, dovrebbe sfondare i 15 mila iscritti. Il sogno segreto è quello di superare con un cucchiaio alla Totti il record di partecipanti del 2013 (17mila), ma l’appuntamento di fine campionato dei tifosi bergamaschi è soprattutto una festa che mette in corner le ansie da risultato: per le competizioni decisive, quelle che hanno garantito alla squadra di accedere ai preliminari di Europa League, è già arrivato il triplo fischio finale dell’arbitro. L’anno scorso, vista la stagione eccezionale, sarebbe stato possibile fare il colpaccio (di presenze), ma un tempo da lupi ha tolto il lieto fine alla favola.

8 foto Sfoglia la gallery

Il villaggio. Le danze cominciano ad aprirsi oggi, sabato, alle 9 con l’inaugurazione del Villaggio Nerazzurro in piazza Vittorio Veneto: l’Atalanta organizza camp per i più giovani grazie all’allestimento di un campo da calcio sintetico, mentre un’area sarà attrezzata con gonfiabili aperti a tutti i bambini. Alle 16.30 merenda per tutti con pane e Nutella. La sera, l’elezione di Miss Bergamo. Domenica la grande giornata, che inizia alle 7 e mezza con la celebrazione della messa in piazza. Alle 8.45 la partenza dal Sentierone: sarà possibile scegliere tra tre percorsi prestabiliti, di 6, 10 e 17 chilometri lungo le vie di Città Alta e Bassa. Su ogni percorso saranno presenti dei punti di ristoro. La premiazione dei gruppi partecipanti avverrà alle 11 e ci sarà un’estrazione di premi tra cui un weekend per due persone in una capitale europea, ma anche televisori, batterie di pentole, maglie ufficiali da gara dell’Atalanta.

I percorsi. 6 KM: Sentierone, viale Roma, viale V. Emanuele, porta S. Agostino, viale della Fara, porta S. Lorenzo, via Maironi da Ponte, ciclopedonale del Morla, via Baioni, via Sauro, via C. Battisti, via S. Giovanni, via Pignolo, via Tasso, Sentierone. 10 KM: Sentierone, viale Roma, viale V. Emanuele, porta S. Agostino, viale delle Mura, via S. Giacomo, via Gombito, piazza Vecchia, via Colleoni, piazza Mascheroni, piazza Cittadella, Largo Colle Aperto, via Beltrami, via Castagneta, via Valverde, ciclopedonale del Morla, via Baioni, via Sauro, via C. Battisti, via S. Giovanni, via Pignolo, via Tasso, Sentierone. 17 KM: Sentierone, viale Roma, viale V. Emanuele, porta S. Agostino, viale delle Mura, colle Aperto, porta S. Alessandro, via Sudorno, via Torni, via Gen. Marieni, via S. Sebastiano, via Colle dei Roccoli, via S. Orsarola, via Scalvini, via Cavagnis, via Beltrami, via Castagneta, via Valverde, ciclopedonale del Morla, via Baioni, via Sauro, via C. Battisti, via S. Giovanni, via Pignolo, via Tasso, Sentierone.

 

 

Fine benefico. «Riceviamo sempre tanti complimenti, che fanno piacere, ma saremmo ancora più contenti di ricevere degli aiuti concreti – dice il presidente del Centro di coordinamento del Club Amici dell’Atalanta, Marino Lazzarini – dato che la Camminata Nerazzurra ha uno scopo benefico. Finora, in 12 anni, siamo riusciti a donare ben 503mila euro e speriamo di poter continuare a dare sostegno alle realtà del territorio». Lazzarini ha voluto ringraziare Cristian Raimondi, che ha accettato di firmare la maglia ufficiale della manifestazione: «Cristian rispecchia i veri valori atalantini, sia in campo che nel suo ruolo di dirigente, dato che conosce perfettamente le dinamiche interne alla squadra – ha sottolineato Lazzarini -. Vorrei poi ringraziare l’Atalanta, che anche quest’anno ci ha regalato delle emozioni importanti». «Vedere la mia firma sulla maglia di una manifestazione che porta in strada migliaia di persone che corrono e si divertono – ha aggiunto Raimondi – è per me un grandissimo onore».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli