Viva Bèrghem
Pastoralismo alpino

Una storia fra valli e pianura: torna la Transumanza dei Bergamini

Appuntamento il 19 settembre a Serina per la presentazione del programma completo e delle iniziative

Una storia fra valli e pianura: torna la Transumanza dei Bergamini
Viva Bèrghem Val Brembana e Imagna, 27 Agosto 2022 ore 09:17

di Giambattista Gherardi

Non c’è il due senza il tre. Dopo la Bergamo-Gorgonzola del 2020 e la meta di Lodi Vecchio del 2021, la “Transumanza dei Bergamini”, nata nell’anno della pandemia, torna il prossimo settembre unendo le valli alla pianura.

Il percorso completo e le molteplici iniziative collaterali verranno presentati il 19 settembre alle 20.30 nel Palazzetto dello Sport di Serina. Saranno presenti il consigliere regionale della Lega Giovanni Malanchini e l’allevatore-storico Natale Arioli, con video a tema e assaggi di prodotti tipici.

Proprio da Serina, la Transumanza 2022 prenderà le mosse mercoledì 21 settembre alle 16.30, a chiusura della Mostra Zootecnica che unisce gli allevatori della Valle grazie alla regia della locale Associazione Manifestazioni Agricole e Zootecniche.

«La scelta di Serina quale punto di partenza di questa terza edizione non è certo casuale - sottolinea Michele Corti, docente all’Università di Milano e presidente dell’associazione Pastoralismo Alpino che organizza la Transumanza -, poiché seguiremo da subito un tracciato che unisce la Valle Brembana e Seriana, direttrici importanti nella secolare storia che ha portato generazioni di malghesi verso la pianura. Da Serina toccheremo Cornalba, Costa Serina, Aviatico e da qui Albino, Pradalunga, Nembro, Alzano Lombardo: luoghi che dalla fine del Trecento sino agli ultimi decenni del secolo scorso hanno segnato un fenomeno storico, sociale e culturale che merita di essere riscoperto e valorizzato, anche grazie alla legge sul pastoralismo approvata all’unanimità lo scorso luglio in Regione Lombardia».

Grazie a una dotazione di trecentomila euro stanziati dal Pirellone per il periodo 2022-2024, verranno aperti bandi di concorso annuali rivolti agli studenti, tirocini formativi negli alpeggi e istituita una Consulta regionale per la tutela e la valorizzazione del mondo agropastorale. In programma anche una Giornata Regionale appositamente dedicata, la creazione di una banca dati delle Vie di Transumanza e la valorizzazione di alpeggi e prati stabili.

Icona della Transumanza dei Bergamini 2022 è un dipinto dell’artista Giovanni Sara, 85 anni di Calcio, dove ha contribuito con diverse opere anche a tema agricolo al progetto “I Muri Dipinti di Calcio”, promosso dalla locale Pro Loco (...)

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 1 settembre, o in edizione digitale QUI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter