A Treviolo

Vibe is back, nuovo e carichissimo

Vibe is back, nuovo e carichissimo
Viva Bèrghem 03 Ottobre 2017 ore 05:30

Nuova gestione al Vibe di Curnasco, all’insegna dell’entusiasmo e delle novità. Sono infatti tre giovani, uno di 23 e due 27 anni ad aver preso in mano il locale. Paolo, Marco e Nicolò si sono costituiti in una nuova società, la Bergamo Events, e hanno preso la licenza per aprire una discoteca vera e propria. Prima il Vibe era un circolo, ma i ragazzi preferiscono mettere in chiaro la tipologia di esercizio che intendono portare avanti. «Abbiamo lavorato senza sosta per rifare gli spazi interni, renderli più belli esteticamente e con impianti luce e casse più moderni. Ci stiamo rendendo conto che gestire un locale è davvero impegnativo, ci sono tante incombenze e la burocrazia non è mai semplice, ma l’entusiasmo non ci manca».

 

 

Pubblicato da Ale Cortinovis su Lunedì 4 settembre 2017

 

Venerdì 15 si è aperta la stagione con la prima serata. La programmazione prevede aperture tutti i venerdì e sabato, più un mercoledì al mese ed eventi per le festività. «La musica sarà molto varia, dance, rock, hip hop, house, porteremo artisti della scena italiana ma anche europea». I nuovi gestori del Vibe conoscono bene gli aspetti più delicati di questo lavoro e le criticità della movida giovanile. Lavorano da circa tre in questo mondo e sono pronti al grande salto: «Vogliamo che le cose siano messe in chiaro fin dall’inizio. Ai cancelli ci saranno persone per supervisionare i parcheggi ed evitare che si arrechi disturbo al vicinato, come già abbiamo iniziato a fare l’anno scorso. Il servizio di sicurezza è molto forte grazie a Bergamo Security, i migliori in questo campo. Conoscono bene certe facce poco raccomandabili ed eviteranno di fare entrare queste persone, per prevenire qualsiasi tipo di problema. Chi arriva qui già alticcio non verrà ammesso. Il nostro target va dai diciotto anni in su, fino ai venticinque circa, ma per legge possono entrare anche i sedicenni. Sarà fatta massima attenzione sul consumo di alcolici e verranno chiesti i documenti al bancone per evitare di servirne a minori. Una novità riguarda la possibilità di organizzare feste per privati, compleanni o diciottesimi che siano. Il 15 c'è stata musica indie rock con la serata Dirty Shoes, poi il 16 l’house. Una serata del tutto nuova è stata il 29 settembre, con Una Mass, hip hop e reggaeton.

 

Sono tornati! ❤️
Più freschi delle Boasse, più determinati di Selvaggia ?

Animali Demmerda e dove trovarli Trash Party • by I Tarzanelli
Sabato 30.09.2017 - VIBE Music Zone

Pubblicato da VIBE Music Zone su Giovedì 28 settembre 2017

 

Il mondo della notte è gestito solitamente da imprenditori ben più in là con gli anni e quindi è bello vedere dei giovani che si mettono in gioco: «Siamo partiti dalla direzione artistica delle serate per discoteche di tutta la Bergamasca, arrivando anche a Milano e Brescia. Adesso passiamo alla gestione completa del locale e sopperiremo alla minore esperienza con tante idee e fantasia, che fanno la differenza» . La serata «Drink or die» non verrà cancellata e anche le polemiche dello scorso giugno sono un lontano ricordo. «La nostra risorsa più grande è l’ironia, per cui abbiamo pensato di ribattezzarla in “Drink or die, ma mia tròp”. Verrà proposta una volta al mese con spunti tematici basati ogni volta su una diversa regione d’Italia». Sarà quasi sicuramente presente un servizio per garantire la guida sicura, con un tavolo fuori dalla discoteca per far fare l’alcol test all’uscita: «Faremo tutto il possibile per garantire divertimento e al contempo il rispetto delle regole e della sicurezza». Altre iniziative sono ancora in fase embrionale e verranno messe in atto gradualmente, anche perché in questi giorni i giovani gestori sono davvero oberati di lavoro: «Anche dodici ore al giorno, ma non ci pesa perché è la nostra passione».