Sabato 18 e domenica 19

Il weekend nelle valli orobiche #35 Tutti gli eventi da non perdere

Il weekend nelle valli orobiche #35 Tutti gli eventi da non perdere
18 Novembre 2017 ore 09:45

Sembra che nelle nostre valli per questo weekend torni il sole. Scopriamo cosa ci aspetta tra le classiche visite guidate, le inaugurazioni e la buona cucina tipica bergamasca. Un carnet ricco di eventi che ci catapulta sempre di più all’atmosfera tipica del mese di dicembre e del Natale, accontentando i gusti di grandi e piccini.

 

Sabato 18 novembre 

Nel paese di Zogno sono già in attesa del Natale. Nei mesi di novembre e dicembre tutti i sabati pomeriggio, dalle 15 alle 18, animazione presso il centro cittadino e presso i negozi del paese, rallegrando i pomeriggi dello shopping zognese. Sono previsti giocoleria, animazione e magia.

Ci spostiamo poco oltre, nel paese di San Pellegrino Terme. Presso il centro si tengono i Mercatini del gusto, un percorso creato per vivere l’esperienza di un viaggio tra i profumi e i sapori della penisola attraverso degustazioni gratuite. L’evento, organizzato dall’Associazione Gusto in collaborazione con mercati Italiani, si svolge dalle 8.30 fino alle 18. Continuano anche le visite guidate alle Grotte del Sogno (dalle 15 alle 17) per tutto il weekend. L’evento è proposto dai ragazzi di Associazione Oter. Consigliata la prenotazione: info@associazioneoter.com  telefono 034521020.

Presso la sala polivalente di San Giovanni Bianco si svolge la seconda serata dedicata alle immagini di viaggio. Il primo sabato sono state proposte le foto inerenti alla Costarica, questo sabato il viaggio fotografico sarà in Malesia e Bali. Alle 8.45 con ingresso libero.

A Clusone si tiene un viaggio alla scoperta dei dipinti murali presenti nelle chiese e nei palazzi del paese. Un itinerario che racconta della devozione ai santi celebrati nei mesi autunnali, tra questi Santa Lucia. Tra storie e leggende legate alla sua vita e a quella di altri santi la visita continua al Palazzo Comunale, all’oratorio dei Disciplini, alla Chiesa di San Defendente e alla Chiesa di Sant’Anna. Il ritrovo è fissato alle ore 15 presso la Piazza dell’Orologio. A seguire degustazione presso ristorante Pasticceria Duci. Il costo è di 7 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini under 10 compresa degustazione. La prenotazione è obbligatoria allo 035.704063.

Castione della Presolana, dove si tiene una classica festa paesana, è tempo di Brattesi allo sbaraglio, una corrida in cui concorrenti si esibiscono tra canzoni, balli, poesie e spettacoli fantasiosi. Giudice delle esibizioni sarà il pubblico in studio: se l’esibizione piace i concorrenti ricevono applausi, se l’esibizione non piace il pubblico può fischiare, battere mestoli di legno sulle pentole e produrre altri rumori con vari oggetti, accompagnati dal suono di una sirena. Sono tutti invitati a partecipare allo spirito della festa con coperchi, mestoli, pentole, fischietti, campanacci e tutto ciò che possa fare rumore e rallegrare la serata. Costo d’ingresso 5 euro, prevendita biglietti presso Turismo Presolana. L’appuntamento è al cinema alle ore 20.30 .

Anche quest’anno nelle biblioteche bergamasche il mese di novembre sarà caratterizzato dalle iniziative legate alla promozione di Nati per Leggere. Alla biblioteca di Gandellino ci sarà un’apertura speciale dalle 14 alle 18, con letture e storie adatte ai bambini. A seguire, merenda in allegria e gadget per piccoli e genitori.

 

Domenica 19 novembre

Sulle tracce di mercanti e corrieri a Camerata Cornello. Alle ore 15 il Museo dei Tasso e della Storia Postale ci porta sulle orme di santi, artisti, mercanti e corrieri. Cornello dei Tasso è un borgo di origine medievale tra i più caratteristici, belli e meglio conservati della Lombardia. È raggiungibile solo a piedi da due sentieri situati nel comune di Camerata Cornello o percorrendo l’antica Via Mercatorum. Il ritrovo è fissato presso il museo, in via Cornello 22.

A San Pellegrino si tiene presso viale Papa Giovanni XXIII, alle ore 11, l’inaugurazione della scultura Cedro Secolare Grand Hotel. L’albero, uno dei secolari cedri africani abbattuto ad agosto perché colpito da un fulmine, diventerà una scultura realizzata da Enus Milesi e Diego Calvi.

Gustinquota vuole essere la festa di preapertura della stagione sciistica dei Piani di Bobbio e Valtorta. La manifestazione vedrà il suo inizio alle 10, con la messa in funzione gratuita della cabinovia di Barzio e della seggiovia di Valtorta Ceresola. Per animare la giornata le Imprese Turistiche Barziesi hanno pensato a un programma ricco di eventi legati alla prossima stagione invernale: le scuole di sci e di snowboard saranno aperte al pubblico per presentare i corsi per l’inverno, mentre nello spazio adiacente all’arrivo della cabinovia sarà possibile degustare prodotti tipici del territorio e assistere alla presentazione di articoli sportivi.

A Castegnone di Poscante, frazione di Zogno, si tiene l’inaugurazione del percorso la Via delle Castagne, guidati da un accompagnatore di media montagna. Un sentiero turistico finalizzato alla valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale, legato al frutto della castagna e della castanicoltura. Il ritrovo è fissato alle ore 14 in piazza Martina.

Presso la Sala Polivalente di San Giovanni Bianco ci sarà un laboratorio ricreativo per i bambini, regalando ai più piccoli un pomeriggio ricco di attività dedicate. Dalle ore 15.30 fino alle 17.

A Villa d’Ogna si tiene un itinerario alla scoperta dell’arte, in un luogo insolito e affascinante. È infatti prevista una visita alla collezione contemporanea di RadiciGroup, nata con il progetto Arte e Industria negli Anni Novanta, voluto da Fausto Radici. Nei reparti di produzione e negli uffici si trovano opere degli artisti Franco Ionda, Mariella Bettineschi, Maurizio Camerani, Luigi Stoisa, Marco Mazzucconi e Hidetoshi Nagasawa. Il ritorno è fissato alle ore 15 presso la Radici Yarn Villa d’Ogna. Il costo è di 7 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini, compresa degustazione finale. La prenotazione è obbligatoria allo 035.704063 .

A Clusone continuano le visite guidate all’Orologio Planetario, fantastica costruzione opera di Pietro Fanzago, avvenuta nel 1582. Il tour comprende anche la visione del prezioso meccanismo interno custodito nell’antica torre civica. La prima visita si tiene alle ore 10, seconda visita ore 11. Ritrovo presso l’Ufficio Turistico in piazza Orologio. Info e prenotazioni 0346.21113 o 342.3897672.

Il museo Antiquarium Parra Oppidum degli Orobi di Parre organizza alle ore 11, presso le sue sale, un incontro per scoprire come si è formato e tra-sformato il territorio e capire come tutelarlo. A seguire pranzo convenzionato a base di scarpinocc e alla ore 14 visita alla Galleria di Santa Barbara. Dalle 16 alle 18 possibilità di visitare il parco archeologico e l’Antiquarium. Per informazioni e prenotazioni 035.701002.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia