Da Zogno a Oneta

Il weekend nelle valli orobiche #5 Tutti gli eventi da non perdere

Il weekend nelle valli orobiche #5 Tutti gli eventi da non perdere
Viva Bèrghem 08 Aprile 2017 ore 11:13

Ecco gli appuntamenti nelle valli Bergamasche in quello che si prospetta un bellissimo weekend di sole (sempre se le previsioni meteo non ci ingannano).

 

Sabato 8 aprile

Alle ore 15.30 presso il Museo della Valle di Zogno, la presentazione della brochure La Via dei Roccoli. Un percorso e una guida conducono alla scoperta del territorio, scrigno di tesori da valorizzare spesso sconosciuti.

Alla chiesa Parrocchiale di Cornale a Pradalunga, elevazione musicale, con la partecipazione della corale San Martino di Alzano Lombardo, del gruppo Santa Lucia di Pradalunga e del gruppo Hares. Inizio ore 20.30.

Ad Alzano Lombardo, al Museo Alt, si tiene il laboratorio didattico Stendardi d’Autore. Ogni bambino ha la possibilità di realizzare uno stendardo personalizzato ispirandosi alla serie esposta al Museo. La visita inizia alle ore 16. Prenotazione obbligatoria al 334.923301.

A Rovetta visita alla collezione privata del signor Silvano: un collezionismo un po’ insolito fatto dai mezzi militari che hanno partecipato alle grandi battaglie del Novecento. Smontando e rimontando poi con passione gli automezzi americani, inglesi, canadesi e italiani, Silvano li ha riportati ad una nuova vita. Un’occasione unica per gli appassionati e per chi desidera trascorrere un pomeriggio insolito. Ritrovo ore 15 presso il parcheggio del parco di San Lorenzo. Costo 5 euro compresa degustazione, prenotazione obbligatoria al 342.3897672.

Presso la biblioteca di Nembro, invece, lo spettacolo teatrale I Promessi Sposi – una partitura per quattro voci, con Ferruccio Filipazzi, Elena Borsato, Miriam Gotti e Ilaria Pezzera. Inizio ore 20.30.

 

Domenica 9 aprile

Nello splendido anfiteatro del Rifugio Calvi, qualche chilometro sopra Carona, va in scena il Trofeo Parravicini, gara a squadre di scialpinismo che ha fatto la storia di questa disciplina, valida come ultima prova della Coppa Alpi Orobiche. Un’evento da non perdere per ogni amante della montagna.

A Oneta, a partire dalle ore 7.15 presso il Palasport, c'è la 3^ Camminata a Casa di Arlecchino, in ricordo di Simone Bonzi e Giuseppe Arrigò. Questa manifestazione podistica non competitiva è aperta a tutti e prevede quattro tipologie diverse di percorso in base alla propria preparazione atletica. Per informazioni e prenotazioni 3282118916.

La Fattoria Didattica Ariete di Gorno organizza una giornata dedicata alla preparazione del sapone. Il programma prevede il ritrovo alla fattoria alle ore 10 e la visita guidata alle miniere, a seguire alle 12.30 pranzo al sacco e alle 14 la preparazione del sapone. Info e prenotazioni: 3473240391

Rassegna canora a Ranica con 'Ndem a cantà, la rassegna del canto popolare che dal 2006 i gruppi Rataplam e Pane e Guerra realizzano  a Ranica. Gli spettacoli inizieranno tutti alle ore 17 presso l’Auditorium del Centro Culturale Roberto Gritti. Ingresso libero.

Archeologia industriale e scarpinocc ci attendono a Parre, con una visita inedita agli edifici dello  stabilimento Cotonificio Pozzi Electa, con strutture datate tra il 1889 e il 1930. A seguire, visita al piccolo ma suggestivo borgo di Ponte Selva che fu creato proprio dalla famiglia Pozzi, con la costruzione di case operaie. Ritrovo ore 15 presso il parcheggio della Chiesa di Ponte Selva e a seguire degustazione presso Ristorante La Pesa. Costo 7.50 euro compresa degustazione, prenotazione obbligatoria al 342.3897672.

Camminata sociale per le vie di Fiorano al Serio. Ritrovo presso l’Istituto S. Angela alle ore 14 per le iscrizioni ed il ritiro dei pettorali. Quota partecipazione 3 euroda 10 anni in su, comprensiva di assicurazione. La lunghezza del percorso è di circa 3,5 chilometri.

Ad Albino, ore 17, presso Auditorium Benvenuto e Mario Cuminetti, è in programma un concerto di beneficenza del Gruppo strumentale fiati diretto da Silvano Brusetti. L’evento è finalizzato alla raccolta fondi per l’aggiornamento nell’acceleratore lineare per la radiotrerapia intra-operatoria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.