Atalanta
Tempo di cambiamenti

Anno nuovo, staff nuovo: Luca Percassi conferma novità anche nell'area medica

Non solo rosa e dirigenza: anche il reparto sanitario verrà stravolto dopo i tanti (troppi) infortuni dell'anno scorso

Anno nuovo, staff nuovo: Luca Percassi conferma novità anche nell'area medica
Atalanta 23 Giugno 2022 ore 09:00

di Fabio Gennari

Manca una settimana esatta alla fine ufficiale della stagione 2021/22, dal primo luglio si riparte con quella successiva e l'Atalanta lo farà con importanti interventi nell'area medica. Lo ha ufficialmente confermato l'amministratore delegato Luca Percassi. Non sono stati fatti nomi e nemmeno sono stati forniti particolari dettagli, ma ormai non ci sono più dubbi: dopo quelli in società, anche nel comparto medico ci saranno degli importanti rinnovamenti.

«La nostra ambizione è quella di migliorare sempre - ha dichiarato Percassi -, pensiamo sempre a nuovi professionisti per la parte sportiva perché il tema non è solo cambiare i giocatori. Interverremo anche nell'area medica, dopo un po’ di anni è giusto cambiare e ci saranno delle novità con il ringraziamento per le persone che hanno lavorato per Atalanta. Bisogna essere orgogliosi di lavorare qui da noi, è qualcosa che va conquistato tutti i giorni: siamo tutti in discussione, compreso il sottoscritto. L'anno scorso c'è stata una serie di problemi e forse abbiamo sottovalutato un'area che invece è troppo importante. Interverremo e prenderemo professionisti di alto valore, con nuovi stimoli».

Dopo una stagione costellata di infortuni e ricadute, l'Atalanta ha dunque deciso di cambiare uomini nell'area medica. Le decisioni ufficiali saranno comunicate nei prossimi giorni ma i rumors che circolano raccontano di come potrebbe essere il medico sociale del Verona, Riccardo Del Vescovo, la nuova figura di riferimento per il gruppo nerazzurro. Possibili anche altri avvicendamenti, per quanto avvenuto durante l'ultimo campionato ci sono responsabilità di diverso tipo ma, da come ha parlato Luca Percassi, la scelta pare quella di un intervento netto per cercare di ripartire senza grandi intoppi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter