Atalanta
Si riparte!

Atalanta in Europa League: c'è l'Olympiacos, ecco le possibili scelte di Gasperini

Inizia la nuova corsa europea, con la finale di Siviglia nel mirino: è presto per pensare in grande, ma il percorso va iniziato al meglio

Atalanta in Europa League: c'è l'Olympiacos, ecco le possibili scelte di Gasperini
Atalanta 16 Febbraio 2022 ore 08:45

di Fabio Gennari

È una notte importante quella che si appresta a vivere la Bergamo del calcio. Al Gewiss Stadium arrivano i campioni di Grecia dell'Olympiacos, il contesto è quello dell'Europa League e la sensazione che sia qualcosa di diverso dalla Champions League è molto diffusa. Nonostante ciò, si tratta pur sempre della seconda competizione continentale per squadre di club, un palcoscenico che tante altre squadre chissà cosa darebbero per poter calcare e che invece per la Dea, negli ultimi cinque anni, è diventata una splendida abitudine.

Si gioca a Bergamo una gara di andata dalle mille insidie, lo stadio sarà pieno per quanto consentito (50 per cento della capienza) e nel settore ospiti ci saranno circa 800 tifosi greci. L'obiettivo è vincere: con l'eliminazione della regola che premia chi segna in trasferta per passare il turno bisogna vincere almeno una delle due gare. Facendolo con più di un gol di scarto già stasera ci si preparerebbe a un ritorno meno complicato.

Per raggiungere questo obiettivo, detto che tutto si deciderà giovedì prossimo ad Atene (anche lì con il 50 per cento di stadio aperto e dunque ci saranno circa 16mila persone sugli spalti di uno stadio caldissimo), serve dunque un successo ed è probabile che mister Gasperini provi ad ottenerlo con qualche cambio rispetto alle gare precedenti. La rosa è meno profonda dei giorni migliori, mancheranno Zapata, Ilicic, Miranchuk e Palomino, ma gli elementi per far bene non mancano.

In porta toccherà di nuovo a Musso, anche perché Sportiello ha un live fastidio muscolare; dietro Toloi e Djimsiti faranno da scudieri a Demiral, mentre in mezzo al campo potrebbero anche esserci alcuni cambi, con de Roon e Pessina favoriti su Freuler e Koopmeiners. Le corsie laterali sono un rebus (possibili titolari Maehle e Pezzella), mentre in avanti è probabile un turno di riposo per Boga, con Pasalic, Malinovskyi e Muriel cui sarà affidato il compito di fare gol.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter