Macchina offensiva

I numeri di un attacco stellare: media gol a partita di 2,82 e differenza reti a +50

La Dea non ha più confini e ormai la soglia delle cento reti stagionali in Serie A è ampiamente alla portata

I numeri di un attacco stellare: media gol a partita di 2,82 e differenza reti a +50
15 Luglio 2020 ore 01:36

di Fabio Gennari

Nel campionato di Serie A, su 19 avversarie dell’Atalanta ce ne sono appena sei che hanno superato i 50 gol segnati. Il dato di riferimento è impressionante, perché 50 reti, la squadra di Gasperini, le ha finora collezionate come differenza tra quelle fatte e quelle subite. Riformulando: i nerazzurri hanno un saldo positivo più alto dei soli gol realizzati da ben tredici squadre del nostro massimo campionato. Un dato simile non era ipotizzabile nemmeno alla PlayStation.

Ciò che più colpisce è però la continuità di rendimento della squadra di Gasperini. La media gol è di 2,82 reti a partita, ormai la “quota 100” reti segnate non è più un tabù e il Napoli di Higuain (la squadra che un paio d’anni fa andò vicinissima alla tripla cifra in campionato con il Pipita capocannoniere) è distante appena un gol (94). Il 6-2 rifilato al Brescia rappresenta il quarto risultato stagionale ottenuto dalla squadra bergamasca con almeno sei reti all’attivo: gli altri tre risultati travolgenti sono stati il 7-1 all’Udinese, il 7-0 di Torino e il 7-2 di Lecce.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia