Menu
Cerca
Dichiarazioni importanti

«Caldara tornerà al Milan»: lo ha detto il suo agente, che ha parlato anche di Gollini e Gomez

Il procuratore Beppe Riso, che cura gli interessi di alcuni dei giocatori nerazzurri, ha chiarito a Tuttosport alcune situazioni, lasciando aperta anche la porta per la partenza del portiere numero 95

«Caldara tornerà al Milan»: lo ha detto il suo agente, che ha parlato anche di Gollini e Gomez
Atalanta 12 Aprile 2021 ore 08:25

di Fabio Gennari

Mentre l’Atalanta si appresta ad affrontare il rush finale della stagione, sulle colonne di Tuttosport di ieri (11 aprile) sono state pubblicate dichiarazioni interessanti del procuratore Beppe Riso, agente di Caldara, Gollini, Gomez e molti altri giocatori della Dea, di ieri e di oggi. Tutto il gruppo è concentrato sugli obiettivi di squadra, ma è normale che qualche spiffero sul futuro già inizi a circolare e lo scenario sembra abbastanza chiaro, almeno per Caldara.

«Torna al Milan», sono state le parole del procuratore in merito al futuro del centrale di Scanzorosciate e a questo punto non ci sono molti dubbi: il prestito biennale scadrà il 30 giugno 2021 e Mattia Caldara sarà nuovamente un giocatore del Milan. L’Atalanta non ha dunque intenzione di spendere i 15 milioni di euro necessari per il riscatto, troppo poche le occasioni in cui Caldara è sceso in campo nonostante Gasperini abbia sempre detto (e dimostrato) di tenere parecchio al futuro del suo difensore.

Oltre a un riscatto importante, Mattia Caldara ha anche uno stipendio pesante da circa 3 milioni a stagione che, durante la permanenza all’Atalanta, per larga parte è stato pagato ancora dal Milan. L’operazione dunque non si concluderà con il ragazzo al centro della difesa orobica per le prossime stagioni, come auspicabile. Spiace, perché parliamo di un ragazzo di Zingonia, ma le strade sono destinate a dividersi e la speranza, per l’affetto che lega tutto l’ambiente al numero 13 bergamasco, è che comunque possa lasciarsi i problemi fisici alle spalle e avere finalmente una carriera come si merita.

In merito al portiere Gollini, l’agente Riso è stato invece più abbottonato, sostenendo che il futuro adesso è «la qualificazione alla Champions con l’Atalanta e l’Europeo», mentre nessun accenno alla prossima stagione è stato fatto. Secondo radiomercato, le sirene della Roma sono molto forti e non resta che attendere le prossime settimane per avere tutte le conferme del caso. La felicità del Papu a Siviglia è stata infine ribadita dallo stesso Riso, che non ha escluso un ritorno in Serie A dell’ex nerazzurro ma è sembrato perentorio solo sul futuro post calcio dell’argentino: «Di sicuro a fine carriera tornerà a vivere a Bergamo».