Distrutte le tribunette

Champions al Gewiss Stadium? Arrivano conferme, ruspe in azione in Curva Morosini

Per poter giocare la massima competizione europea a Bergamo servono interventi importanti allo stadio, la società si sta muovendo

Champions al Gewiss Stadium? Arrivano conferme, ruspe in azione in Curva Morosini
Bergamo, 31 Luglio 2020 ore 23:31

di Fabio Gennari

Dopo la notizia che l’Atalanta vuole fare di tutto per giocare la prossima Champions League a Bergamo, ieri (31 luglio) sono arrivate immagini interessanti che mostrano come le ruspe siano entrate in azione anche in Curva Morosini. In particolare, sono state demolite un paio di tribunette in ferro posizionate al centro e resta da capire come verranno gestiti i posti a sedere (seggiolini? nuova tribuna prefabbricata “appoggiata” per una parte sulla curva in muratura tipo quelle di Brescia?).

Un altro dettaglio importante, che non è sfuggito ai curiosi che sono passati a dare un’occhiata, è relativo al cumulo di macerie che si può notare nella zona dei cancelli centrali d’uscita. Oltre ai basamenti su cui erano appoggiare le “CETA” in metallo, non è escluso che siano già iniziate attività preliminari per la creazione dei servizi igienici che, per i parametri Uefa, dovranno essere previsti. Stando a una stima di massima, questi interventi in Morosini dovrebbero costare un milione di euro, cifra che non si discosta poi molto dal costo dei “trasferimenti” in altri stadi per giocare le partite europee.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia