Atalanta
I prossimi avversari

Che squadra è lo Young Boys? Solida, quattro scudetti di fila e tanta velocità in avanti

Domani sera a Bergamo arrivano i campioni di Svizzera. Non ci sono grandi nomi, ma il loro 4-4-2 è tosto e pericoloso

Che squadra è lo Young Boys? Solida, quattro scudetti di fila e tanta velocità in avanti
Atalanta 28 Settembre 2021 ore 09:30

di Fabio Gennari

Una bella realtà del calcio elvetico, una squadra che da quattro anni vince il campionato e che quindi è abituata a conquistare traguardi (indipendentemente dal valore del torneo, questo è un "plus") e un ambiente che non mette nessuna pressione particolare per il risultato, situazione simile a quella che si vive a Bergamo. Lo Young Boys, prossimo avversario della Dea in Champions League, è stato sorteggiato nella quarta fascia per il gruppo F e alla prima giornata ha già stupito tutti battendo il Manchester United.

Allenati dal 49enne tedesco David Wagner, i gialloneri di Berna giocano con un 4-4-2 classico e hanno i punti di forza principali nei giocatori d'attacco. Non ci sono nomi altisonanti o stelle di prim'ordine, ma si tratta di ragazzi di grande gamba, buona tecnica e velocità importante, che si sposano a meraviglia con l'impianto di gioco della squadra. Il tecnico è nuovo, i suoi due predecessori sono finiti in Bundesliga dopo aver vinto il campionato e l'obiettivo è probabilmente lo stesso anche per Wagner.

Gli elementi più interessanti sono gli attaccanti Jordan Siebatcheu (francese con passaporto americano che gioca con la nazionale Usa) e Meschack Elia (congolese). Entrambi veloci e molto pericolosi sono supportati da un centrocampo in cui Christian Fassnacht, compagno di nazionale di Remo Freuler, e Michel Aebischer sono i punti di riferimento, anche se Fassnacht è in forte dubbio a causa di un brutto colpo alla testa subito sabato scorso nella sfida contro il San Gallo.

La formazione svizzera arriva a Bergamo accompagnata da 800 tifosi che sono segnalati come molto caldi. Una delle caratteristiche più importanti della squadra di Berna è legata allo stadio Wankdorf, la casa dello Young Boys: il terreno di gioco è completamente sintetico, la formazione giallonera ci fa anche gli allenamenti e questo rappresenta un punto di forza nelle gare interne. L'Atalanta dovrà pensarci il prossimo 23 novembre, a Bergamo infatti il manto erboso è naturale e il vantaggio, dunque, si annulla.