Tutti a Zingonia

Con l'arrivo di Pezzella è completa la batteria degli esterni a disposizione di Gasperini

A disposizione (con Hateboer da valutare) le ali che saranno inserite nella rosa ufficiale per la stagione 2021/22 dell'Atalanta

Con l'arrivo di Pezzella è completa la batteria degli esterni a disposizione di Gasperini
Atalanta 27 Luglio 2021 ore 09:15

di Fabio Gennari

Gosens in gruppo, Pezzella da oggi a disposizione, Hateboer in ripresa e Maehle domani (28 luglio) a Zingonia per ricominciare il lavoro con i compagni dopo la splendida cavalcata agli Europei. Inizia a riempirsi di certezze il gruppo a disposizione di Gasperini che lavora al Centro Bortolotti in vista della prossima stagione, dopo due settimane in cui erano stati ragazzi come Zortea e Ruggeri (entrambi andati in prestito alla Salernitana) a farsi vedere durante le sedute, pur consapevoli di essere con la valigia in mano, per il tecnico di Grugliasco ci sarà finalmente la possibilità di lavorare con i titolari.

Il tedesco Gosens è arrivato la scorsa settimana ed è già disponibile al cento per cento, da oggi sarà importante capire quando Hateboer potrà allenarsi con i compagni dopo quindici giorni di allenamenti specifici, mentre per Pezzella (visite mediche svolte ieri e annuncio ufficiale previsto per la giornata di oggi) ci saranno i primi approcci con quello che sarà il suo spogliatoio nella prossima stagione. L'ultimo che manca all'appello è Joakim Maehle, esterno che può giocare su entrambe le fasce reduce dalla finale sfiorata agli Europei con la sua Danimarca.

Per Gasperini si tratta di una prima volta: nel gruppetto di quattro giocatori di fascia citato ci sono tre certezze assolute come Gosens, Hateboer e Maehle, più un nuovo innesto che ha esperienza in A, è integro e anche se non avrà un ruolo di primo piano potrà senza dubbio dare una mano durante la stagione. Quella zona di campo, per il tecnico di Grugliasco, è decisiva: gran parte delle fortune del gioco orobico passano da lì e questo vale indipendentemente dal modulo che sarà utilizzato.

Un altro aspetto fondamentale della questione è che i titolari sono già perfettamente integrati nel gruppo. Gosens, Maehle e Hateboer conoscono i meccanismi e hanno già dimostrato quello che valgono, le quattro settimane scarse che mancano all'inizio del campionato saranno determinanti per mettere a punto la condizione atletica, con il solo Pezzella che invece dovrà anche "imparare l'Atalanta".