Atalanta
Risultato pesante

Con le nuove regole la vittoria coi greci è fondamentale in vista del ritorno al Pireo

I gol in trasferta non valgono più doppio e quindi i nerazzurri, per essere eliminati, dovrebbero uscire sconfitti con due gol di scarto

Con le nuove regole la vittoria coi greci è fondamentale in vista del ritorno al Pireo
Atalanta 18 Febbraio 2022 ore 08:30

di Fabio Gennari

Il gol segnato nel primo tempo da Soares è stato ribaltato dalla doppietta di Djimsiti e l'importanza della rete greca è decisamente molto meno forte rispetto al passato. Grazie alle nuove regole in vigore per le competizioni Uefa, infatti, non è più così significativo segnar in trasferta mentre pesa tanto, anzi tantissimo, conquistare la vittoria. In vista del ritorno di settimana prossima ad Atene, l'Atalanta si trova dunque in una condizione di favore e per passare il turno le basterà non perdere.

Avere due risultati su tre, considerando che si gioca fuori casa e che ci sarà un clima caldo, è un bel vantaggio. Con una vittoria o un pareggio i nerazzurri sarebbero qualificati per gli ottavi di finale mentre in caso di sconfitta resta aperta un'altra possibilità per andare avanti: un gol di scarto (1-0, 2-1, 3-2, 4-3  e così via) manderebbe la partita ai supplementari e poi eventualmente ai rigori. Quindi per andar fuori dall'Europa League tocca perdere con due o più gol di scarto. O ai rigori.

Questo tipo di considerazione, detto che gli infortuni stanno minando in modo incredibile le certezze del gruppo, regala fiducia anche per quello che la squadra di Gasperini ha fatto vedere fino a questo momento in stagione. Tra campionato e Champions League, l'Atalanta 2021/22 ha finora giocato 15 partite lontano da Bergamo e ha perso soltanto una volta, a Manchester contro i Red Devils di Cristiano Ronaldo. Il 3-2 di Old Trafford maturò dopo il vantaggio per 2-0 firmato da Pasalic e Demiral. Il turco uscì all'intervallo e tutto venne ribaltato dopo il riposo. Ad Atene non sarà una passeggiata ma l'Atalanta è sul pezzo e sa come si fa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter