Menu
Cerca
La curiosità statistica

Dopo 26 partite di Serie A, la prima sconfitta di misura della stagione per la Dea

Sul campo della capolista, nonostante un buon numero di occasioni create, nessun gol e sconfitta (la quinta in campionato) di misura

Dopo 26 partite di Serie A, la prima sconfitta di misura della stagione per la Dea
Atalanta 09 Marzo 2021 ore 08:00

di Fabio Gennari

L’1-0 subito in casa dell’Inter, con Sportiello che non ha effettuato nemmeno una parata e i padroni di casa che hanno vinto con l’unico tiro in porta di tutta la partita, rappresenta un’amara prima volta per l’Atalanta di Gasperini. Mai in questa stagione la squadra orobica aveva perso di misura in campionato, l’1-0 poi è la seconda volta in assoluto che si verifica in gare ufficiali (l’altro contro il Real Madrid a Bergamo il 24 febbraio) e l’amaro in bocca che resta ai bergamaschi è legato soprattutto alla prestazione.

Per indole, la formazione nerazzurra è abituata a creare tanto e a segnare sempre un buon numero di gol. In questo caso anche la difesa si è davvero comportata molto bene e spiace uscire senza punti da una sfida in cui l’avversario, nonostante il tecnico Conte abbia dichiarato che la sua squadra abbia creato quanto l’Atalanta, non ha impensierito praticamente mai il tuo portiere.

Quello che lasciano partite di questo tipo, tuttavia, è la sensazione di aver messo in campo tutto senza trovare però il bandolo della matassa. Per sfortuna? Per bravura dell’avversario? Per imprecisione? Un po’ di tutto forse, ma resta il fatto che non segnare nemmeno un gol in una sfida di questo tipo, alla fine, è una colpa. E le colpe, nel calcio, spesso si pagano a caro prezzo.

Per la verità, nemmeno l’1-0 a favore è un risultato che l’Atalanta ha centrato spesso fino a oggi. Tolto quello di Cagliari e quello in Champions League sul campo dell’Ajax, gli orobici hanno sempre fatto più gol nelle partite. In casa ma anche in trasferta. Chi segue l’Atalanta difficilmente si annoia. Purtroppo però ci sono anche gare meno scintillanti del solito e quando capitano bisogna essere bravi a cavare il massimo da prestazioni bruttine.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli