Atalanta
Andata equilibrata

Europa League, grande equilibrio in tutti i quarti di finale: ha vinto solo il Braga

Nessuna delle sfide giocate si è chiusa con un risultato che determina in modo netto il ritorno. Tutto si deciderà la prossima settimana

Europa League, grande equilibrio in tutti i quarti di finale: ha vinto solo il Braga
Atalanta 08 Aprile 2022 ore 09:15

di Fabio Gennari

Oltre al pareggio strappato dai nerazzurri di Gasperini sul campo del Lipsia, le altre tre gare dei quarti di finale di Europa League giocate ieri sera si sono rivelate particolarmente equilibrate. L'unico successo (1-0) è stato quello del Braga contro i Rangers Glasgow, i portoghesi sono riusciti a spuntarla grazie alla rete di Abel Ruiz al 40' e la prossima settimana potranno difendere questo vantaggio nell'infuocato clima di Ibrox Park: gli oltre 50mila tifosi scozzesi saranno un fattore determinante della partita.

La gara interessa direttamente anche la Dea, il tabellone prevede infatti nella semifinale della parte di tabellone che vede coinvolti i bergamaschi la gara di andata in casa di chi vincerà a Bergamo tra Atalanta e Lipsia (28 aprile), mentre il ritorno si giocherà a Glasgow o a Braga il 5 maggio. Settimana prossima, la gara del Gewiss Stadium è in programma alle 18.45 mentre quella di Ibrox in serata con fischio d'inizio alle 21. Sarà una serata di Europa League per cuori forti.

L'altra metà del tabellone ha visto andare in scena Eintracht Francoforte-Barcellona e West Ham-Lione, entrambe le sfide si sono chiuse con lo stesso punteggio di Lipsia-Atalanta (1-1), con una particolarità: in entrambi i casi è andata in vantaggio la squadra di casa e ha pareggiato quella in trasferta. Se tra inglesi e francesi ci si poteva attendere equilibrio, da Francoforte sono arrivate conferme di come l'Eintracht sia una squadra rognosa e che solo un gran gol di Ferran Torres (azione palla a terra modello flipper con De Jong) ha evitato ai blaugrana di subire un complicato ko.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter