Menu
Cerca
Le scelte in mezzo al campo

Contro l’Inter come contro il Real: Pessina a supporto dei due attaccanti colombiani

Con l'ex MIlan a supporto di Zapata e Muriel, l'Atalanta crea molto e subisce poco. Anche Ilicic e Miranchuk sono alternative possibili, ma a gara in corso

Contro l’Inter come contro il Real: Pessina a supporto dei due attaccanti colombiani
Atalanta 07 Marzo 2021 ore 22:01

di Fabio Gennari

Il pezzo mancante, per colpa dell’arbitro tedesco Stieler, sarà Remo Freuler. Per il resto, l’Atalanta che andrà in campo stasera a Milano con l’Inter potrebbe essere la stessa che vedremo martedì 16 marzo a Madrid contro il Real. La scelta di Gasperini è quella di proporre Pessina davanti a de Roon e Freuler: con questa impostazione la Dea fa bene ormai da settimane e l’intenzione è quella di non cambiare nulla.

La presenza dell’ex Milan è importante per gli equilibri d’attacco, con il numero 32 in campo la squadra riesce a sostenere meglio Zapata e Muriel senza risultare troppo sbilanciata. A Milano come a Madrid, i nerazzurri dovranno partire con l’obiettivo di vincere ma senza la necessità di scoprirsi fin dai primi minuti. Chiaro che l’obiettivo non è lo stesso, a Milano un pareggio sarebbe positivo mentre in Spagna no, ma questo riguarda più che altro lo sviluppo dei novanta minuti.

Per Pessina c’è anche da valutare se a Madrid sia più utile averlo alle spalle delle punte con magari Pasalic vicino a de Roon (spesso è successo di vederlo lì soprattutto l’anno scorso), oppure al posto di Pasalic con uno tra Malinovskyi, Ilicic e Miranchuk a supporto delle punte. In ogni caso, la scelta del tecnico Gasperini non sarà definitiva perché durante la partita ci sarà modo di cambiare qualcosa, sempre con l’obiettivo di andare ad aggredire l’avversario alti.

Nella sfida contro l’Inter sarà fondamentale il livello del filtro che l’Atalanta riuscirà a fare in mezzo al campo. La capacità di costruire con buona precisione fin dalla propria metà campo è ormai conosciuta, se de Roon e Freuler insieme a Pessina riusciranno a limitare Barella, Brozovic e chi sarà in campo tra Eriksen e Vidal, allora la Dea avrà molte più possibilità di fare risultato. E di trovare certezze verso la grande gara di Madrid.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli