Menu
Cerca
La scelta del mister

Gasperini annuncia: «Sportiello sta facendo bene, merita di continuare a giocare»

Sciolto il dubbio tra i pali in vista della supersfida di questa sera a Milano contro la capolista della Serie A: tocca di nuovo al classe 1992 cresciuto nel vivaio

Gasperini annuncia: «Sportiello sta facendo bene, merita di continuare a giocare»
Atalanta 07 Marzo 2021 ore 17:58

di Fabio Gennari

Domenica pomeriggio, è da poco passata l’ora di pranzo. Gian Piero Gasperini, mister dell’Atalanta, parla in conferenza stampa alla vigilia della gara contro l’Inter e la domanda su chi giocherà a Milano tra Sportiello e Gollini era talmente scontata che, se fosse stata quotata dai bookmakers, probabilmente sarebbe stata pagata assolutamente a pari rispetto alla posta. Il tecnico piemontese ha risposto molto chiaramente: questo non era altrettanto certo, ma Gasperini ha sgombrato il campo da ogni dubbio. Dunque, si continua con Sportiello.

«Sportiello è reduce da due ottime partite – ha spiegato Gasperini-. È stato decisivo a Genova con la Samp ed è stato bravo anche con il Crotone. Attraversa un ottimo momento e merita di continuare a giocare. Per il ruolo del portiere, se hai due buoni giocatori, puoi sfruttare il momento positivo di uno o dell’altro come capita per altre posizioni di campo. Può benissimo giocare uno per un periodo e l’altro per un altro periodo. Secondo me è un pensiero vecchio quello di tenere sempre lo stesso titolare per evitare contraccolpi».

Spazio dunque ancora a Marco Sportiello, classe 1992 cresciuto nel vivaio della Dea. Non è la prima volta che il numero 57 nerazzurro mette in fila una serie di maglie da titolare, ma se in precedenza erano stati alcuni problemi fisici di Gollini a condizionare le scelte del mister, oggi siamo di fronte a una valutazione tecnica tra due portieri che, stando a quanto dichiarato dal mister, vengono considerati molto vicini come valori.

Gollini senza dubbio è un portiere di livello, bravo con i piedi e autore in diverse circostanze di ottime parate. Tuttavia, qualche amnesia di troppo e alcuni errori decisivi in occasione di gol avversai hanno condizionato il suo rendimento stagionale. D’altro canto, Sportiello in uscita alta è più attento e ha alternato come il compagno buone partite a prestazioni meno precise.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli