Le dichiarazioni post partita

Gasp è contento, non solo per la vittoria sulla Lazio: «Ilicic s’allena con noi, sono fiducioso»

Il tecnico dell'Atalanta annuncia i miglioramenti del fantasista sloveno, il cui ritorno pare essere sempre più vicino, e si gode i tre punti. Frutto anche di un Papu Gomez «straordinario»

Gasp è contento, non solo per la vittoria sulla Lazio: «Ilicic s’allena con noi, sono fiducioso»
30 Settembre 2020 ore 23:31

di Giordano Signorelli

Dopo il bel successo per 1-4 in casa della Lazio, l’Atalanta è quasi pronta a riabbracciare Josip Ilicic. Ed è lo stesso Gian Piero Gasperini ad annunciarlo a Sky: «Nelle settimane precedenti ero scettico sul rientro di Josip, non ero così convinto che potesse tornare ai livelli di prima. Non mi sembrava facile, ma oggi sono più fiducioso vista la notevole evoluzione di queste ultime due settimane. Da domenica si sta allenando con la squadra e se recuperiamo lui siamo più forti. Lui come altri, tipo Miranchuk, che è il fiore all’occhiello della nostra campagna acquisti».

Gasp però non vuol sentir nominare la parola scudetto: «No, questo no. Davanti siamo forti, in altri reparti abbiamo allargato la rosa, ma in questo momento solo Juventus, Inter e forse Napoli possono parlare di scudetto. Noi giochiamo per fare il massimo». Poi analizza la gara: «Abbiamo creato tanto, nella ripresa avremmo potuto fare anche di più. Abbiamo tanta consapevolezza che ci fa affrontare con personalità queste gare difficili. L’anno scorso fu un match diverso da questo, forse lo dominammo addirittura di più. Questa volta il Papu ha fatto un gol straordinario e ha chiuso i giochi. Ormai lo chiamano tuttocampista, sa giocare dovunque, è un elemento straordinario che ha raggiunto il massimo. La squadra sta facendo cose egregie e importanti, ma nei momenti decisivi Gomez ha quel tocco di genialità in più che ti permette di chiudere queste partite. Stiamo facendo gol belli: dal Papu te li aspetti, magari da Hateboer un po’ meno, ma questo è sintomo di una crescita sotto l’aspetto tecnico. Quella è una qualità che si può sempre migliorare e noi non smetteremo di farlo».

Sull’arrivo di Depaoli, invece, Gasp glissa: «Non faccio annunci ufficiali, ma è evidente che abbiamo una buona rosa che si è allargata in attacco e in difesa, in mezzo e sugli esterni un po’ meno. Piccini non ha dato segnali confortanti e la società sta provando a muoversi in queste ultime ore di mercato». Infine, sulle prossime settimane che saranno ricche di appuntamenti, Gasp dice: «Quest’anno, almeno fino a dicembre, giocheremo tre gare a settimana. Non ci sarà più possibilità di recupero se non con un’altra sosta per le nazionali, in cui però mancheranno quasi tutti. La mia idea è quella di fare maggiori rotazioni, ma con attenzione. Abbiamo diversi nuovi arrivati che hanno bisogno di un periodo di assestamento nella squadra».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia