Qualcosa si muove

Gollini, Koopmeiners, Frabotta e i giovani in prestito: il mercato della Dea è in movimento

Tante voci che circolano, ma anche trattative concrete che permetteranno a Gasperini di migliorare il gruppo mandando tanti ragazzi a giocare

Gollini, Koopmeiners, Frabotta e i giovani in prestito: il mercato della Dea è in movimento
Atalanta 19 Luglio 2021 ore 09:05

di Fabio Gennari

Voci, trattative e movimenti che presto potrebbero diventare ufficiali. Chiusa la prima settimana di lavoro al Centro Bortolotti, l'Atalanta è attesa da giorni importanti sul fronte mercato. La trattativa più calda è senza dubbio quella che porterà l'estremo difensore Pierluigi Gollini alla corte del Tottenham: il ds Paratici e i vertici della Dea sono al lavoro per un'operazione in prestito oneroso con obbligo di riscatti fissano (probabilmente) al termine della stagione 2022/23, per una valutazione complessiva tra i 15 e i 20 milioni.

La soluzione della grana Gollini (con l'arrivo di Musso va trovata una sistemazione all'ormai ex numero uno) permetterà poi di ritornare a bomba sugli acquisti e ci sono due nomi che circolano parecchio. Il centrocampista olandese Teun Koopmeiners è tornato ieri dalle vacanze e si è messo a disposizione dell'AZ Alkmaar, pare che sia già in ottima condizione e nei prossimi giorni sono previste novità sul suo futuro: l'Atalanta c'è, ma le concorrenti non mancano.

Un'altra operazione che potrebbe presto concretizzarsi è quella che riguarda Frabotta della Juventus. I nerazzurri nel fine settimana avrebbero sparigliato le carte e anticipato Genoa e Udinese che puntavano all'esterno dei bianconeri, si parla di un prestito con diritto di riscatto (le cifre sono ancora top secret) per quello che nello scacchiere degli orobici sarebbe il vice Gosens: a destra ci sono Maehle e Hateboer, con il tedesco e il laterale italiano le "coppie" di fascia sarebbero al completo.

In ultima analisi, i giovani. Una delle prospettive più interessanti che si sta palesando dalle parti di Zingonia è quella che permetterà alla formazione di Gasperini di mandare parecchi giovani a farsi le ossa in Serie A. Piccoli e Colley sono sempre più vicini allo Spezia, Ruggeri e Zortea paiono invece in procinto di andare alla Salernitana e trattandosi di operazioni in prestito secco il vantaggio è evidente: la Dea potrebbe avere ben quattro giocatori nelle rose di squadre di Serie A con la possibilità di fare esperienza.