Pillole di mercato

Ancora problemi per Hateboer e la Dea cerca un nuovo esterno: Zappacosta può tornare

A meno di 10 giorni dall'inizio del campionato, il numero 33 olandese continua a sentire dolori al piede: la società orobica ragiona sul sostituto

Ancora problemi per Hateboer e la Dea cerca un nuovo esterno: Zappacosta può tornare
Atalanta 12 Agosto 2021 ore 09:55

di Fabio Gennari

Il rientro in gruppo di Hans Hateboer era previsto, ed è avvenuto, lunedì pomeriggio alla ripresa degli allenamenti di Zingonia. Purtroppo, però, l'olandese ha svolto solo una seduta insieme ai compagni e si è dovuto fermare un'altra volta: il fastidio al piede sinistro continua a condizionarlo, non appena ha forzato i ritmi il ragazzo è nuovamente ricascato nell'incubo che da ormai 7 mesi lo condiziona e si dice che la prossima settimana ci sarà un nuovo consulto con gli specialisti olandesi di sua fiducia per capire che cosa fare.

Dire adesso se sarà necessario un intervento chirurgico oppure no è prematuro, ma l'ipotesi va considerata, di certo i nerazzurri senza Hateboer perdono un'alternativa importante sulla fascia destra e nelle ultime ore si sono intensificate le voci che vorrebbero un nuovo esterno in entrata dal mercato. Si è parlato di Lirola (Fiorentina) ma il profilo giusto sembra quello di Zappacosta (Chelsea), classe 1992 nato a Sora che ha già giocato con la Dea qualche stagione fa quando arrivò dall'Isola Liri come esterno d'attacco prima di trasformarsi in un pendolino a tutta fascia.

La situazione contrattuale di Zappacosta è particolare, il ragazzo è in scadenza con il Chelsea al 30 giugno 2022 ma pare fuori dai progetti dei "Blues": ieri sera, per la Supercoppa Europea giocata contro il Villareal, il tecnico Tuchel non lo ha inserito nella lista dei convocati. Rispetto a Zappacosta (con il Chelsea i rapporti sono ottimi, una soluzione si può trovare), Lirola della Fiorentina è un profilo più giovane (classe 1997) e ha costi diversi, ma non si tratta di un problema economico: la valutazione è esclusivamente tecnica.

I nerazzurri hanno Gosens e Maehle in rosa che attualmente sono i titolari, come alternativa al tedesco sulla corsia mancina l'Atalanta ha prelevato Pezzella dal Parma e se davvero ci sarà l'affondo definitivo per uno tra Zappacosta e Lirola il pacchetto sarebbe completo. Tra l'altro, dettaglio importante, sia l'ex Genoa che il francese della Fiorentina possono andare a occupare l'ultimo posto nella lista dei 4 giocatori cresciuti nei vivai italiani: oltre a Lovato, Pezzella e Pessina rimane un posto libero.